Gli incontri del Giovedì

Interessantissimo intervento di Max Binda (commerciale Harken) ieri, 13/05/2021, nell’ambito del ciclo “Gli Incontri del Giovedì”, organizzati dalla DB Sailing Academy, dove si è parlato del corretto uso e manutenzione dell’attrezzatura Harken per derive e non solo.

Grazie a Max Binda per la sua presentazione, alla DB Sailing Academy e a tutti coloro che hanno seguito l’incontro, che sono sempre numerosi.

Romagna: Finalmente si ricomincia!

L’accogliente Centro Velico Città di Riccione con il presidente Ugo Onorato, la moglie Marifè, Paolo Fuzzi, il campione italiano Beppe Prosperi, il nostromo Luciano e tutto lo staff aspettano gli Snipisti alla prima Zonale in Romagna – Coppa del Paladino, valida per il Trofeo Mattia De Carolis. Il 5-6 giugno sarà un fine settimana di agonismo in acqua e di divertimento e amicizia a terra come da tradizione in questa parte dell’Adriatico. Vi segnalo che la settimana successiva si disputerà sempre allo stesso circolo il tradizionale Trofeo Mignani e sarà possibile lasciare la barca. Abbiamo una gran voglia di vedervi!

Viva la Romagna

Alberto

DB Sailing Academy

Dalla pagina FB “DB Sailing Academy”

Sabato 8 maggio si è svolto con successo l’ottavo allenamento della DB Sailing Academy.

Sempre numerosi i partecipanti, con la presenza di alcuni graditissimi volti nuovi.

Boat of the day: Fabio Rochelli e Daniela Semec. Congratulazioni!!

Grazie a tutti per l’entusiasmo!

Prossimo appuntamento: sabato 15 maggio.

A questo link tutte le foto di Daniela Bonini

Gli incontri del Giovedì

Si è tenuto con grande successo giovedì scorso l’intervento di Giovanni “John” Turazza, organizzato dalla DB Sailing Academy,che, attraverso esempi semplici ed aneddoti divertenti tratti dalla sua lunga esperienza, ha spiegato il ruolo e l’importanza del prodiere.
Grazie John per il contributo che hai voluto darci!

Appuntamento a giovedì prossimo, 13 maggio, con Max Binda (commerciale Harken) che parlerà di “Uso e manutenzione attrezzatura Harken per derive”.

I tappa South Europe Summer Circuit – Regata Nazionale

Disponibile il Bando di Regata e il link per le iscrizioni della Prima tappa del South Europe Summer Circuit – Regata Nazionale che si disputerà a Torbole dal 21 al 23 maggio.

Un elenco di strutture ricettive sul sito del Circolo Vela Torbole

Offerta Hotel Caminetto: sconto sailors 20% Doppia 110 con colazione e garage, scontata 87..
Ciccio farà 85…

“Però per avere 60 anni sei un figo!!”

61° Gran Trofeo Valencia – Report di Antonia Contin

l’1 e 2 maggio si è disputato il “Gran Tropheo de Valencia” al “Real Club Nautico de Valencia”, un marina stupendo con tanto spazio per gli Snipe, tanti comodi scivoli e un meraviglioso chiringuito (panino con pollo e cipolla spaziale)! 

Partiti da Monfalcone come unico equipaggio Italiano io ed Enrico Michel  assieme a Daniela Bonini ci siamo “smazzati” la bellezza di 1700km! Valencia però ci ha accolto con 25 gradi e sole pieno. Una meraviglia.

La regata era solo su due giorni, sabato e domenica, ma il venerdì con tutta calma alle ore 16.00 hanno dato la partenza della regata di prova dove io e Michel, con già almeno 4 birrette in corpo, abbiamo dato il meglio di noi rompendo la scotta randa (mejo prima che dopo) e andando completamente dalla parte sbagliata… contrariamente a quello che possiate pensare siamo rientrati tutti soddisfatti di aver capito da che parte NON bisogna andare con il vento dal mare ! Serata tranquilla con panino al Chiringuito e cena. 

Il giorno dopo si va in acqua alle 11.45 con i migliori propositi: “O Enri, vento come ieri, non si va a sinistra e siamo a posto e poi tranquillo non ci sarà tanta aria!”… mettiamo il muso fuori dalle dighe e ci sono 15 nodi completamente dalla parte opposta… e bon ah! 

Alla fine il vento per 3 ore ha saltato come non abbiamo mai visto, 180 gradi di rotazione ogni 5 minuti di orologio con cambi di intensità repentini di 15 nodi e raffiche che piovevano dall’alto a caso, il comitato ha provato a dare una partenza (partiti primi in boa alla “Rokets” guardando spaventati la cima dell’ancora) ma con Intelligenza allo start. Ciondolando ciondolando per il mare (cazzeggiando) a un certo punto una barca a 100m da noi scuffia e un secondo dopo “Hazel”  parte in retro a una velocità folle… erano appena piovuti dal cielo 35 nodi sempre A CASO! Giù vele, fiocco da buttare, rientro al traino e nulla di fatto per la regata.

Mega Paella, birretta con la compagnia di Eugenia al circolo, mega giro in bici per Valencia e cena di Tapas! 

Oggi partenza alle 12.30, usciamo, mettiamo il naso fuori dalla dighe: 20 nodi e onde come palazzi. Partenza discreta, bolina faticosa,  e meravigliose planate in poppa con tutto il timone fuori (in una di queste mi è uscito di bocca un “per avere 60 anni sei un figo” e ho fatto felice un uomo) passando tra almeno una decina di barche scuffiate, chiudiamo 24. Seconda prova cala un po’ l’aria ma l’onda rimane, planate a cannone e chiudiamo 17. Terza e ultima prova con 14 nodi, planate meno divertenti ma boline comunque faticose (forse i palazzi erano ancora più alti) e chiudiamo 19 nella classifica generale su 75 iscritti, ben consapevoli di non avere gli addominali dei fusti spagnoli.  
Premiazioni e birretta con Miguel Costa e un inaspettato Pietro D’Alì! 
Tirando le somme una meravigliosa esperienza Valenciana: mi sono innamorata con una media di 10 volte al giorno (qualcuno dica agli spagnoli di mettersi la maglietta), una giornata di vela spaziale con vento e onda, tanto sole, tanta soddisfazione lavorativa e tanta tanta ottima compagnia! 
Consiglio a tutti di andare a fare una regata in Spagna una volta all’anno uscendo dalla Comfort Zone delle regate in Italia, è un ottimo allenamento visto il livello sempre alto e le condizioni meteo  quasi sempre ideali! 


Ho finito con questo infinito “Report” , ci vediamo a Torbole, 

Anto! 

Prima Zonale 2021 in IX^ Zona

Report di Peppe D’Orazio:

Non è stato facile riprendere il mare dopo 6 mesi di inattività velica e,  ancor più,  di vita forzatamente pigra e ritirata in una regione a lungo rossa per il Covid.  Ma come in una  regione rossa dei tempi passati nel giorno della Festa della Liberazione eccoci  tutti dietro ad una bandiera, questa volta finalmente  issata sull’ albero dei segnali,  e  pronti ad  andare in mare.

Eravamo solo in quattro Snipe, meno della metà del nostro potenziale, inseriti tra i 10 Laser  Radial e i  7  4.7 che  disputavano le regate di selezione a Calendario CONI.  Ben divise  tra i Circoli 7 barche  sono uscite dal porto dallo scivolo davanti alla sede della Scuffia, circolo organizzatore, mentre gli altri 14 hanno preso il mare dalla ampia spiaggia davanti alla Lega Navale al fine di diminuire al massimo i contatti tra gli equipaggi.

Una giornata tersa ed un  sole inaspettatamente caldo hanno consentito alla termica di stabilizzarsi poco dopo le 12 e di crescere fino a 6 nodi permettendo  così lo svolgimento delle tre prove previste.

Sullo stesso campo di regata  i Laser  hanno regatato sul loro classico  percorso a quattro boe  mentre gli Snipe hanno utilizzato  il lato lungo del trapezio  per un  bastone.  Nessun problema di incroci tra le flotte, dati anche i numeri  bassi, da inizio di stagione,  e l’ attenta regia del Comitato di regata. 

Il  vento si è steso regolarmente con qualche piccolo salto in controtendenza al  costante effetto girasole. Marco D’Ambrosio- Gianfranco Piselli  hanno  interpretato meglio il meteo ed hanno  regatato con più attenzione   portando a casa  con merito la prima piazza,  seguiti a breve da  Cerimele-Petrelli e D’Orazio-De Carolis.  Un po’ al di sotto delle aspettative Borghese-Borghese alle prese con una nuova randa dalle forme diverse dalla solita e forse per questo più difficile da gestire. Randa nuova in arrivo?

Prossima prova in calendario il 30 maggio alla Lega Navale di  Ortona , sempre in coincidenza con una selezione Laser e con le stesse modalità , a meno che il ritorno in giallo di gran parte dell’ Italia non porti ad una più rapida ripresa della attività.

Doverosi i ringraziamenti al Comitato di Zona che ha permesso l’ inserimento in Calendario anche della nostra regata ed alla Scuffia  che ha organizzato l’ evento nel pieno rispetto delle normative federali (iscrizioni online, chiusura degli spogliatoi ed accessi limitati alla sede,  comunicazioni  di servizio e delle classifiche  via cellulare, panino autogestito,  insomma una specie di remote-sailing a pochi metri di distanza).

Gli incontri del Giovedì

Giovedì 6 maggio sempre alle ore 18.30 riprenderanno gli “Incontri del Giovedì”, organizzati dalla DB Sailing Academy, con Giovanni (John) Turazza che con il suo intervento dal titolo “Prodieri si nasce o si diventa?” illustrerà il ruolo del prodiere in tutte le sue sfaccettature.

Come sempre, l’incontro è aperto a tutti. Per partecipare richiedere il link di accesso a info@dbmarine.it o a segreteria@snipe.it