Barca della classe

img-20190108-wa0007Anche quest’anno la classe mette a disposizione una barca per tutti quelli che vogliono provare a navigare con noi.

La barca in questione e niente pò pò di meno che il DBR1 31199 già campione mondiale a Talamone nel 2015.

Tutte le richieste di utilizzo devono pervenire alla segreteria (segreteria@snipe.it) e verranno prese in considerazione in ordine cronologico.

In caso di più richieste verranno privilegiati gli equipaggi junior o neofiti della classe.

Campionato Mondiale

Sono stati conteggiati i posti disponibili  per ogni nazione per il Campionato Mondiale Assoluto che si svolgerà a Ilhabela (Brasile) dal 7 al 12 ottobre 2019.

L’Italia ha un contingente di 6 barche.

Le date importanti da ricordare sono:

7 luglio 2019   termine ultimo delle selezioni

8 aprile (6 mesi prima)   inizio delle iscrizioni iniziali

8 luglio (3 mesi prima)    fine delle iscrizioni iniziali

15 luglio (3 mesi meno una settimana)  inizio delle riallocazioni

24 settembre ( 2 settimane prima)  fine delle iscrizioni

Per il Campionato Italiano Juniores  (1 – 5 ottobre ) ogni nazione potrà iscrivere al massimo 10 equipaggi.

 

2019 Worlds Quotas

 

 

 

1 Allocation timetable will be published by February on Worlds website, SCIRA website & via NS & Bulletin (or earlier)
2 Entries will not be accepted without Nat Sec signature/confirmation
3 Countries may reserve entries & fill names before final confirmation
4 Payment must be made at registration
5 Host country held to 18-20 maximum entries
6 Major event results will be referenced when allowing additional allocations
7 Minimum criteria of qualification: top 50% finish at National Championship

Revisione rimorchi

Solerio-Carrello_02Si ricorda che, dallo scorso anno, anche in Italia vige l’obbligo di effettuazione della revisione dei rimorchi di categoria O1 e O2 (cioè fino a 3500 kg. – NO carrelli appendice).
Le modalità e la tempistica sono le stesse previste per i veicoli, vale a dire la prima revisione da fare entro il quarto anno dall’immatricolazione e le successive ogni due anni.
Al momento l’unico centro autorizzato ad effettuare la revisione dei rimorchi è quello della Motorizzazione Civile ma non si esclude che in seguito verranno abilitati anche i centri privati.
Per quanto riguarda le tempistiche da osservare:
nel 2019, nel mese corrispondente a quello di prima immatricolazione, andranno  revisionati i rimorchi immatricolati dal 1/1/2001 al 31/12/2006 e quelli immatricolati prima del 2001 se non revisionati nel 2017 o 2018.
nel 2020, nel mese corrispondente a quello di prima immatricolazione o della revisione, i rimorchi immatricolati dopo il 1/1/2007 e quelli per i quali sono trascorsi 4 anni dalla prima immatricolazione oppure 2 anni dalla precedente revisione.
Naturalmente scaduti questi termini il rimorchio non potrà circolare fino ad effettuazione del controllo tecnico.
Nel caso in cui la revisione venga prenotata prima della scadenza ma l’appuntamento venga dato dopo la scadenza stessa, il rimorchio potrà circolare fino alla data del controllo.

Calendario Nazionale 2019

 

Queste le principali regate che si svolgeranno in Italia nel 2019

 

 

YCPA Punta  Ala  Nazionale 13-14 Aprile

AVB Bracciano  Nazionale 22-23 Giugno

SVOC  Monfalcone  Campionato italiano11-14 Luglio

CNR Rimini Campionato Italiano Master 31 Agosto-1 Settembre

CNR Rimini Piada Trophy 30 Agosto – 1 Settembre

CVD Dervio Nazionale 21-22 Settembre

CNSV S.Vincenzo Nazionale 26-27 Ottobre

AVT Caldonazzo German Open – European Cup 14- 16 Giugno

E’ caduta una quercia

de-carolis-minIn questa mail inviata ad Alberto Perdisa, un bel ricordo di Giovanni De Carolis sul padre Giancarlo, persona straordinaria che vogliamo ancora ricordare

Carissimo Alberto, ieri 21 dicembre si é celebrata la cerimonia funebre di commiato dagli amici di mio padre Giancarlo deceduto il giorno prima. Ho avuto la fortuna di parlargli fino a poche ore prima che lasciasse questo mondo e posso dire, io dormivo nella stanza accanto e non ho sentito nulla, che se ne  andato senza soffrire. Semplicemente era giunto il suo momento.   Più persone mi hanno detto che é stata la morte del giusto. Io questo non lo posso dire, quello che certamente posso dire che la vita di mio padre é stata piena di tantissime cose, belle  e  brutte. Continua a leggere “E’ caduta una quercia”

Auguri

auguri-di-natale-bellissimi-1

In questo particolare periodo dell’anno, in cui le regate lasciano il tempo alle famiglie, voglio esprimere i più sinceri auguri a tutta la MIA grande famiglia Snipe di un sereno Natale e un felice e ventoso 2019.

Daniela

COPERTURA ASSICURATIVA FIV 2019: IMPORTANTI NOVITÀ PER LA TESSERA ORDINARIA PLUS DERIVE

logo_fiv_nuovo_22Nell’ambito della procedura di gara europea per l’affidamento dei servizi assicurativi per il prossimo triennio, la Federazione Italiana Vela ha individuato in Unipol la compagnia assicurativa che continuerà a erogare i propri servizi in ambito di infortuni con l’aggiunta del ramo RC/T.

Nell’attesa di poter aggiudicare in maniera definitiva la procedura d’appalto, la compagnia – come da disciplinare di gara – si è impegnata a mettere in copertura tutti i rischi a partire dal 1 gennaio 2019. Qui di seguito si evidenziano i punti di forza della nuova copertura assicurativa.

Copertura infortuni:
– Massimale incrementato da €100.000 a €120.000 (limite di legge €80.000)
– Rimborso spese sanitarie passa da€1.000 a €2.000
– Franchigia spese sanitarie ridotta da €150 a €125 euro
– Introduzione di una diaria da ricovero nella misura di € 35 al giorno per un massimo di 30 giorni

RC/T:
– Massimale Kitesurf e Windsurf raddoppiato da €1.000.000 a €2.000.000
– Rimane invariato il massimale RC/T per tutte le figure operanti in ambito federale compreso tra i €5.000.000 e i €6.000.000 in base al ruolo ricoperto
– Introduzione di una nuova copertura RC/T legata al titolare della tessera, e non all’imbarcazione, con valenza mondo (USA compresi). Tale possibilità è attivabile con la Tessera Ordinaria Plus derive con l’aggiunta di €20 al costo della tessera. Tale RC/T copre qualsiasi deriva federale, con la possibilità da parte del soggetto (anche se di un equipaggio) di cambiare imbarcazione nel corso dell’anno mantenendo attiva la propria copertura assicurativa.