German Open – Piada Trophy

Caldonazzo

Valcanover, 20 aprile 2020

L’Associazione Velica Trentina asd, nella consapevolezza che il momento storico che stiamo attraversando è tra i più complicati di sempre e che prioritaria sarà la salvaguardia della salute di tutti, informa che la 19° edizione della regata internazionale German Open e Piada Trophy 2020 prevista per i giorni 5-7 giugno 2020 viene annullata.

La decisione è stata assunta congiuntamente con SCIRA Italia, SCIRA Germany in conformità:

– all’attuale situazione relativa all’emergenza COVID-19, con le conseguenti ripercussioni in campo nazionale e internazionale e le restrizioni agli spostamenti imposte dai principali stati europei ed extraeuropei che di fatto non consentirebbero la partecipazione degli equipaggi stranieri (oltre che italiani) alla manifestazione;

– alle indicazioni emanate dalla Federazione Italiana della Vela;

– alle recenti decisioni assunte dal board internazionale inerenti lo spostamento al 2021 di tutti i maggiori eventi internazionali

Vi aspettiamo tutti alla prossima edizione del German Open 2021 prevista per i giorni 28-29-30 Maggio 2021.

Con i migliori auguri a tutti.

Buon Vento

Decisione del Board

image001 (1)I maggiori eventi internazionali SCIRA del 2020 riprogrammati nel 2021

Lo SCIRA Board ha preso la difficile decisione di spostare tutti i principali eventi in programma per il 2020 nella stagione agonistica 2021 a causa della pandemia globale.

 I seguenti eventi sono quindi in programma nel 2021 vicino alle date originali previste:

 – Campionato Europeo

 – Campionato Mondiale Master

 – Emisfero occidentale e Campionato orientale

 – Campionato Mondiale Femminile

Di conseguenza, il Campionato Mondiale in Giappone e il Campionato Mondiale Junior in Portogallo verranno spostati di un anno in avanti, dal 2021 al 2022.

In pratica ciò significa che per il 2020 non ci saranno regate importanti e da ora in poi la griglia di rotazione per questi eventi verrà spostata di un anno in avanti. Quindi, d’ora in poi i Mondiali si terranno negli anni pari, mentre Europei, WH&O etc. negli anni dispari. Continua a leggere “Decisione del Board”

Parla Francesco Ettorre

fTaccola©_FTL4929-e1525707968209
Foto Taccola/FIV

Dal sito Federvela.it il resoconto delle riunioni in teleconferenza del Presidente FIV Francesco Ettorre con Classi e organizzatori

http://www.federvela.it/news/2552-verso-la-fase-2-come-si-riorganizza-la-vela.html

e dal sito Farevela.net, l’intervista al Presidente Francesco Ettorre, con gli ultimi aggiornamenti.

https://farevela.net/2020/04/14/parla-francesco-ettorre-riapertura-in-tre-fasi-sovvenzioni-ai-circoli-regate-da-luglio/

Notizie dalla XIV zona

SnipeMaster_1_1230Ciao Capitani reclusi,

vi scrivo per comunicarvi che sentito il presidente del Circolo Vela Cremona, Vanni Peri e in accordo con la Segreteria del Circolo di Castelletto, viene annullata la seconda zonale “Trofeo R.Bruni” del 9/10 maggio c.a.
Sono rimasto d’accordo con la Segreteria del Circolo che ci prendiamo un po’ di tempo per valutare se sia possibile recuperare la regata più avanti, ovviamente questo dipenderà anche dalle scelte del nostro Governo relativamente alle limitazioni di movimento personale imposte per Covid 19 e dalla possibilità, non solo di date libere, ma anche di logistica (giudici, gommoni, strutture alberghiere aperte ecc.).
In merito all’annullamento della prima zonale Snipe di Gargnano (25/26 aprile), in accordo con il Presidente del Circolo, Lorenzo Tonini, avevamo pensato di recuperare la regata l’8/9 agosto, subito dopo l’Italiano Master di Ledro, permettendo così ai regatanti provenienti da sud e Cremona, la possibilità nel viaggio di rientro di lasciare barche e carrello al Circolo di Gargnano e proseguire il viaggio verso casa.  Il weekend successivo partire da Cremona liberi da carrello e barca.  Prima di inserire la data a calendario, avrei però bisogno che voi Capitani, facciate un’indagine presso i vostri Flottari per verificare quanti di loro sono disponibili per la regata e non siano in giro per il mondo.
Grazie a tutti e fatemi sapere entro fine mese.
Credo che ce la faremo a mettere il “culo” sullo SNIPE.
Vostro Delegato Zonale
Zua

Virtual Clinic

EnriIn questo periodo di forzata inattività velica, in collaborazione con la DB Marine, abbiamo pensato di organizzare un Forum FB, visibile a tutti, con l’obiettivo di ottimizzare il vostro Snipe.

Nello specifico si potrà discutere (per iscritto) con Enrico Michel di assetto, albero, crocette, disposizione attrezzatura, eventuali quesiti in merito alla stazza della vostra barca. Vi aspettiamo numerosi nella speranza che questo possa essere un servizio utile in particolare a chi si è avvicinato da poco alla classe… e non solo 😊

L’evento ha una durata di 14 giorni (FB non permette periodi più lunghi)…..ma rinnovabile….

 

 

 

I Trofeo Interzonale E-Sailing – “Mille per una vela”

I trofeo interzonaleDal sito della Federazione Italiana Vela:

 La Federazione Italiana Vela lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

– La vela virtuale al centro del mondo velico nei giorni di lockdown

– Si punta a 1000 iscritti, il programma prevede selezioni in tutte le 15 Zone FIV, quindi Semifinali, Finali e Medal Race

– Alle fasi finali oltre ai 10 vincitori delle selezioni parteciperanno anche 9 campioni: 4 atleti azzurri della squadra nazionale di vela olimpica, e 5 di Luna Rossa Prada Pirelli Team

– Il bando di regata e come partecipare

I velisti rispettano le regole e le consegne: #iostoacasa è la parola d’ordine seguita da migliaia di appassionati, amanti del mare e delle barche, velisti sportivi, regatanti, atleti. Tra tutti gli oltre 140mila tesserati della FIV, la Federazione Italiana Vela, crescono le iniziative per tenere viva, anche chiusi in casa, una passione basata sugli elementi naturali: il vento, le nuvole, l’acqua del mare o dei laghi, le onde.

Cresce l’attenzione per le specialità della vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l’introduzione dell’e-sailing. La vela italiana si è messa subito in grande evidenza, vincendo la finale del campionato del mondo e-sailing 2019 con Filippo Lanfranchi, nickname Velista71.

La FIV in questi giorni lancia un grande evento e-sailing interzonale, ovvero in tutte le 15 Zone in cui è divisa l’organizzazione dell’attività velica nazionale. Si chiama Mille per una Vela, perchè punta a coinvolgere fino a 1000 velisti virtuali in tutta Italia, utilizzando la piattaforma tecnologica Virtual Regatta Inshore, già nota agli appassionati del genere.

Mille per una Vela è un torneo di e-sailing voluto espressamente dal Presidente FIV Francesco Ettorre: “La vela virtuale appassiona perchè contiene alcuni elementi base dello sport velico: la tattica, la strategia, la scelta delle vele, le regole… In questi giorni nei quali tutti i nostri tesserati sono a casa, questo si sta rivelando uno dei modi più sani per ricordarci la passione per lo sport più bello del mondo!”

Mille per una Vela si correrà secondo un calendario che prevede: Qualificazioni zonali nei giorni di lunedi 13 e sabato 18 aprile; Semifinale sabato 25 aprile; Finale e a seguire Medal Race domenica 26 aprile. E’ prevista anche una diretta Facebook e Youtube per la Finale di domenica 26 aprile.

Grazie agli accordi tra FIV e Luna Rossa Prada Pirelli Team, la finale sarà corsa tra i 10 migliori e-velisti emersi dalle Qualifiche e dalla Semifinale, ai quali si aggiungeranno 9 “campioni”: 4 atleti azzurri della squadra della vela  olimpica, e 5 componenti del team di Luna Rossa, challenger of record della 36 America’s Cup.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti senza limiti di età, basta essere tesserati FIV 2019 o 2020, ci si iscrive con un modulo online   – https://tinyurl.com/MillexUnavela attivo da giovedì 2 aprile alle 10:00 – contenuto nel Bando di Regata (allegato).

 

 

 

 

Snipisti senza vele….

WhatsApp Image 2020-03-29 at 13.35.21Oggi, 29 marzo, viviamo il primo annullamento di una regata del calendario della XIII zona e, cari snipisti senza vele, ho avuto la forte percezione di avere bisogno anche di voi perché, ci manca la prospettiva di vederci regolarmente in quell’ambiente che tanto amiamo, gridando, smoccolando, ma con la sicurezza data dal senso di appartenenza che il nostro gruppo ci assicura.

Naturalmente Daniela, che ha rapporti (platonici spero)  con ognuno di voi , sente di piu’ questa mancanza.

Come state passando questo incredibile periodo?

Il mio, ai domiciliari con quella che io chiamo la (vostra) ZIA, sta diventando impegnativo.

La ZIA mi obbliga a rincorrerla in “leggère” lezioni di spinning (salite in ripetuta al passo dello Stelvio), pilates acrobatico e utilizzo di tutti gli attrezzi ginnici del catalogo Decathlon….

Spero che tutti stiate bene e vi manteniate fisicamente allenati per essere pronti appena ci verranno riaperti i bacini di carenaggio.

Dal punto di vista velico, le piattaforme e-regata e virtual-regata ci permettono, per lo meno, di rinfrescarci la memoria sulle regole di regata relativamente agli incroci e soprattutto sugli ingaggi.

Teniamo duro, come i velisti sono usi fare e, speriamo, a presto.

Il principe consorte.

P.S. non ci dormo la notte: perché in e-regata quando scendi in poppa mure a dritta e picchi contro uno mure a sx di bolina vieni penalizzato?