Campionato Zonale XI Zona

Ennesima edizione del campionato della XI Zona Fiv –Emilia Romagna , rinato una quindicina di anni orsono, era il 2006, con il grande successo della Flotta Romagna sempre gemellata con quella di Rimini, dopo che per molti anni la Classe era letteralmente scomparsa in Zona. In questo 2021 erano previste 4
manifestazioni ma purtroppo la regata di apertura di fine marzo a Marina di Ravenna è stata annullata causa Covid. Le regate estive, tutte organizzate dal Centro Velico Città di Riccione, covo degli Snipe Emiliano–Romagnoli, sono state assai divertenti e di buon livello tecnico anche grazie alla gradita la partecipazione di equipaggi di altre zone: Roberto Casarini – Marco Cremonini, Romeo Piperno -Alexandre Tinoco, Alberto Schiaffino – Paolo Meriggi e Giorgio Zerbato –Anna Cracco che si sono aggiunti al nutrito gruppo degli Snipsti locali.

L’ospitalità e la particolare atmosfera di goliardia e amicizia grazie alla gente di Romagna e allo staff del circolo organizzatore hanno fatto come sempre la differenza per la soddisfazione di tutti gli amici regatanti.

Si è cominciato quindi nel primo fine settimana di giugno con la Coppa del Paladino valida anche per il Trofeo De Carolis. Bella affermazione di Francesco Rossi –Marco Rinaldi detto “Reynolds” insidiati da vicino da Alberto Perdisa – Marco Ceccarelli vincitori dell’ultima prova della serie. Terzi gli esperti e solidi Marco Pantano – Francesco Fontana. Seconda regata nel fine settimana successivo, il Trofeo intitolato a Manlio Mignani, con Romeo Piperno –Alexandre Tinoco che, dopo un sabato di difficoltà, grazie a una domenica perfetta con due primi posti, hanno la meglio sui forti campioni italiani 2020 Giuseppe Prosperi –Andrea Schiaffino finiti a pari punti con i vincitori. Terzi i soliti e consistenti Francesco Rossi –Marco Rinaldi. Ultima Zonale con la Coppa della Palazzona –Mini Piada del 18-19 settembre e netta vittoria di Stefano Marchetti –Paolo Sangiorgi, i migliori con aria leggera, a precedere Francesco Rossi questa volta coadiuvato dal figlio Leonardo. Terzo Alberto Schiaffino con Paolo Meriggi. Alla fine si laurea, con merito, campione Zonale Francesco Rossi con i prodieri Marco Rinaldi e Leonardo Rossi. Al secondo posto Alberto Perdisa –Marco Ceccarelli, al terzo l’Ammiraglio Paolo Fuzzi con Stefano Muccioli a pari punti con Beppe Prosperi capace di imbarcare e addestrare nell’ultima regata della serie due giovanissimi allievi del CVCR: Riccardo Duca e Vittoria Muccioli figlia d’arte: piccoli Snipisti crescono. Come sempre ottima la prova di Maurizio Benelli –Marco Tenti, campioni di simpatia “romagnola”. Oltre a succedere al nostro Ammiraglio Fuzzi nel campionato zonale Rossi, con Reynolds e Leo a prua, si aggiudica anche lo splendido trofeo challenge realizzato da Giovanni De Carolis in memoria del fratello Mattia.

E’ tutto ma permettetemi di ringraziare ancora Ugo e Marifè Onorato fantastici padroni di casa con lo staff del CVCR: Paolo Fuzzi, Luciano, Maurizio, Stefano e tutti gli altri. Grazie per aver organizzato così bene le nostre regate a terra e in mare: fatica, cuore e passione sono sempre vincenti. Un ringraziamento anche al circolo 151 e al club nautico Riccione che hanno affiancato il Cvcr nell’organizzazione della coppa della Palazzona, un esempio di collaborazione da ripetere in futuro. Un applauso a Franco Pagliarani, grande amico dello Snipe e attento coordinatore delle operazioni in mare e ancora al poliedrico e infaticabile Ugo che, oltre a coordinare alla perfezione lo staff del circolo, ha presieduto con maestria il Cdr in due delle tre regate.

Per quest’anno non vi tedierò più, arrivederci al 2022 e viva la Romagna!

Alberto Perdisa

Campionato Europeo Junior

Martedì 21 settembre 2021 é iniziata la migrazione verso la Spagna dei giovani snipisti per partecipare all’ Europeo Juniores accompagnati dai super coach Anto e Enri.
Tra i regatanti troviamo: Gioele e Alessia, Irene e Petra, Stefania e Emanuele.
Due lunghe giornate di viaggio, impiegate a far diventare il furgone un dormitorio il più confortevole possibile.
Con la bellezza di quattro autisti, passando due confini, siamo arrivati fino ad Almería.
Giovedì 23 settembre.
Dopo una bella dormitina, uno scarico rapido ed efficace, settate le barche in modalità competizione, a causa del troppo vento siamo andati a fare i turisti.
Una scalata in cima a vedere il Cristo di Almería, tante foto di famiglia e tanta meraviglia nel guardare il bellissimo Mar Mediterraneo ventoso.
Tornati in centro città, con il fiatone, ci siamo fermati a bere una cagna rinfrescante e via a mangiare un po’ di carne spagnola.
Venerdì 24 sett. primo giorno di regata.
Previsioni di medio/tanto vento (non proprio la bavetta triestina).
Partenza prevista ore 13:00.
Usciamo, in rapidità facciamo 2 regate, di cui l’ultima con 3 boline (per la felicità delle gambine di tutti).
Condizioni di vento medio, onda e tanta voglia di regatare.
Prima prova si conclude con un 11 di Gio e Ale, Stefi e Ema 14esimo posto e Petra Irene un 20… regata  in cui, con sorpresa del coach, abbiamo scoperto che il boma dello snipe si può effettivamente staccare ai giri di boa.
Seconda prova confermata la posizione di Gioele, mentre 13 Stefi ed Ema,  14 Ire e Petra.
Rientrati belli stanchetti, dopo una doccetta rinfrescante, ci dirigiamo verso il Club Del Mar per la cerimonia di apertura sfoggiando le bellissime divise regalate dallo zio Enri (e dalla fantastica amministratrice Dani).
Sabato 25 Settembre.
Inizio Giornata: caldo afoso con Enri e Anto che ci deliziano della pedalata mattutina con 30 gradi all’ombra. Partenza prevista ore  12:00.
Usciti dal porto, con nostra grande sorpresa, troviamo condizioni di vento “romantiche”.
La leggerezza dei nostri equipaggi italiani si fa sentire nella prima prova: chiudono rispettivamente 2 Gio e Ale, 8 Ire e Petra, 13 Stefi ed Ema.
Alla partenza della seconda prova, come da previsioni, é stato necessario usufruire delle cinghie. I nostri tre moschettieri terminano la regata in 7 posizione Gio e Ale, 12 Ire e Petra, ufd Stefi ed Ema.
Finita la sofferenza, ci siamo tirati su con una cena assieme ai nostri amigos espanoles, sufficiente per  saziare un  esercito.
Domenica 26
Partenza prevista ore 11:00
L’ultimo giorno è iniziato con un mood da ‘scialamento’.
Segnale di avviso posticipato con intelligenza a terra a causa del poco vento.
Giornata al top per i nostri Junior, che si fanno valere nelle due prove di giornata portando a casa i seguenti parziali: Gio e Ale 11-3, Stefi ed Ema 3-11, Ire e Petra 5-15.
Barche impachettate e pronti per tornare a casa.
Gli ultimi due giorni di convivenza in furgone sono stati duri, ma ce l’abbiamo fatta.

I nostri ringraziamenti vanno in primis a tutta la Snipe Class Italia che ci ha sostenuto in questo viaggio, alla squadra, ai fidatissimi e favolosi coach, ai Rockets, alla mitica Daniela (ormai, Dani, per noi) e a tutti coloro che ci hanno aiutato e hanno creduto in noi.
Un ringraziamento speciale ad Anto, che ci ha introdotto al buon cibo spagnolo con croquetas a non finire.

Alla prossima regata…
DAGHES!

I vostri Junior 😉 

A questo link tutte le foto del Club Mar Almeria

Regata Nazionale Rimini –Coppa Tamburini

Report di Alberto Perdisa

In un fine settimana così travagliato dal punto di vista meteorologico non si poteva fare di più. Perfetta l’organizzazione in mare e a terra del Club Nautico Rimini e perfetto il Comitato di Regata con i tre fuoriclasse Riccardo Mazzotti, Franco Pagliarani e Ugo Onorato. In Giuria due sicurezze: Pier Faccin e Giuseppe Dimilta. Due prove al sabato con vento leggero e forte corrente: netta vittoria nella prima della coppia italo carioca Romeo Piperno –Alexandre Tinoco con Fantoni –Gorgatto secondi e gli argentini Alexandro Triggiano – Mariana Safar terzi. Nella seconda Pietro e Marinella conducono un’ottima regata al comando precedendo Alberto Schiaffino – Andrea Cabrini e i forti giovani Lapo Savorani –Federico Milone.
Bella e serrata lotta tra un gruppo di almeno quindici barche, ugualmente tra un gruppo numericamente
simile nelle retrovie. A terra, nelle sontuose strutture del circolo riminese, Piada party per tutti, naturalmente a base di piadina ma non solo.

Domenica, a dispetto delle previsioni e grazie a una scelta azzeccata di Riccardo Mazzotti, barche in acqua per lo start alle 10 che poi viene rinviato di circa un’ora. Vento leggero in aumento e rotazione destra ma bordeggio mai scontato nella prima prova con vittoria di Dario Bruni –Francesco Scarselli seguiti da Alessandro e Antonio Bari e Pietro – Marinella. Il vento sale fino a 12 nodi per l’ultima regata di questa Nazionale e i fuoriclasse Bruni –Scarselli, particolarmente a loro agio in queste condizioni, vincono con autorevolezza la prova e la serie. Secondo in questa prova più ventosa un ottimo Francesco Rossi con a prua il giovane Armando Tomasini e terzo ancora Alessandro Bari con il babbo a prua. Premiazione sotto il grande tendone del circolo con incombente un forte temporale con raffiche di vento a 30 nodi. Oltre alla vittoria della Nazionale, Dario e Francesco si aggiudicano la prestigiosa e pesantissima coppa Tamburini consegnata dal past president , il glorioso Pietro Palloni. Secondo posto in classifica generale con il medesimo punteggio dei primi per Pietro Fantoni – Marinella Gorgatto, sempre molto competitivi nelle acque che li videro campioni italiani sei anni fa. Terzi Piperno – Tinoco, quarti Bari – Bari e quinti Savorani – Milone: bello vedere due giovani timonieri come Alessandro e Lapo così forti e competitivi e sempre tra i primi. Marinella Gorgatto viene premiata come miglior donna in regata con la grande coppa intitolata alla carissima Patrizia Di Gianmarco, moglie di Gianfranco Piselli, scomparsa qualche anno fa. Premio speciale per il primo equipaggio juniores a Maya Onorato –Filippo Rosa.

Che dire: il club nautico Rimini per struttura, logistica, staff e organizzazione e con l’attivissimo direttore sportivo Andrea Musone si dimostra ancora una volta in grado di organizzare grandi manifestazioni per la nostra Classe. Bello il fine settimana appena trascorso con amicizia a terra e alto livello tecnico e sportività in mare.

In ultimo ancora un ringraziamento agli amici del Cdr e della Giuria.

Viva la Romagna.

Tutte le foto di Roberto Baroncini

IV Regata Nazionale

Foto di Roberto Baroncini

Disputate oggi a Rimini le due prove in programma, la prima con vento di circa 9 nodi, andato ad aumentare fino a 12 nella seconda.

Vittoria di entrambe le prove di Dario Bruni – Francesco Scarselli che si aggiudicano la classifica finale e la storica Coppa Tamburini.

A Marinella Gorgatto, prima donna, il Trofeo Patrizia di Gianmarco, offerto da Gianfranco Piselli in memoria della moglie.

A questo link tutte le foto di Roberto Baroncini

Campionato Europeo Junior

Concluso il Campionato Europeo Junior con le ultime due prove disputate oggi con vento leggero nella prima prova, aumentato nella seconda fino a 14 nodi.

Ottimo colpo di coda dei nostri equipaggi che hanno regatato in testa alla flotta e che chiudono rispettivamente:

  • 8 Gioele Toffolo – Alessia Perazzi (primo equipaggio misto)
  • 12 Stefania Padoan – Emanuele Zampieri (prima timoniera donna)
  • 13 Irene Calici – Petra Gregori (primo equipaggio femminile)

Bravi ragazzi!

Un super ringraziamento ad Enrico, Antonia e alla DB Sailing Academy per l’enorme supporto tecnico ed umano dato.

IV Regata Nazionale

Foto di Roberto Baroncini

Vento leggero e corrente hanno caratterizzato la prima giornata della IV regata nazionale in svolgimento a Rimini.

Due le prove disputate, con vittorie parziali di Romeo Piperno – Alexandre Tinoco e Pietro Fantoni – Marinella Gorgatto, che conducono la classifica provvisoria.

Al rientro, per tutti, piadina, crescioni e 40 mt di salsiccia innaffiati da vino e prosecco.

Domani ulteriori due prove con partenza alle 10.10

A questo link tutte le foto della giornata di Roberto Baroncini

Campionato Europeo Junior

Due le prove disputate oggi ad Almeria.

Nella prima prova, che ha visto condizioni di vento leggero senza onda, ottima prestazione di Gioele e Alessia che girano primi la prima bolina per poi chiudere la prova in seconda posizione. Irene e Petra chiudono 8 e Stefania ed Emanuele 14.

Aumento del vento fino a 13 nodi nella seconda prova, dove Stefania ed Emanuele sfoderano un ottimo terzo, ma purtoppo risultano OCS. Gioele ed Alessia chiudono 7 mentre Irene e Petra 19.

Domani ultime 2 prove in programma per l’assegnazione del titolo.

Campionato Mondiale 2022

SCIRA Japan ha recentemente informato la classe che non è in grado di ospitare i Mondiali 2022 a causa dei continui problemi di COVID. Mentre si condivide la delusione del Giappone per non essere in grado di ospitare il campionato in Giappone, bisogna rispettare la loro decisione e guardare alla sicurezza dei nostri velisti, dei volontari e del paese.

Pertanto, il Board SCIRA sta valutando attivamente diverse sedi selezionate in Europa che hanno indicato di poter ospitare questo evento con meno di un anno di preavviso. Il Board SCIRA spera di prendere una decisione a breve e la comunicherà al più presto.

La SCIRA ha assicurato a SCIRA Japan che torneremo in Giappone non appena saranno pronti, per ospitare un campionato importante.