Meravigliosa Austria – Il Primo Snipe Gran Prix sul Matttsee

 

I vincitori,  Stefano Longhi e la prodiera juniores Eleonora Zuzic da Trieste, qui la classifica completa.  Il commento di  Kathleen Tocke (da snipetoday.org):

IMG_2189.jpg” Certe cose che vengono in mente quando si pensa all’Austria … le Alpi, giardini dove gustare la birra, campanacci di mucche, bratwurst, lederhosen, torte … e vela? Sì, il Circolo della Vela a Mattsee ci ha regalato tutto questo all’ Alpen Grand Prix.

Appena fuori l’idilliaca città di Salisburgo, sotto le Alpi, c’è una regione pittoresca con molti laghi e club della vela. Il Segel Club Mattsee ha ospitato velisti da Croazia, Polonia, Italia, Austria, Stati Uniti e Germania.

I regatanti hanno avuto un caldo benvenuto e divertenti serate a base di wurstel, birra, cucina tradizionale austriaca e anche una visita a un birrificio. Il giorno precedente le regata i velisti hanno fatto i turisti a Salisburgo, visitando il Castello, birrerie, chiese, musei, caffé e negozi.

Mattsee è conosciuta per la sua regolare brezza termica, ma a causa delle particolari condizioni del tempo su tutta la regione regione, i velisti hanno regatato con condizioni molto variabili. Le regate sono state divertenti ed eque e il Comitato di Regata ha svolto un lavoro incredibile sapendo sempre esattamente dove posizionare la boa di bolina.

I vincitori da Trieste Stefano Longhi e la prodiera juniores Eleonora Zuzic hanno regatato in maniera eccellente, facendo pochi errori, privilegiano la velocità all’angolo e rimanendo sempre pazienti con il vento. Hanno combattutto con Longhi/Zuzic il team italoamericano Fantoni & Tocke e l’equipaggio marito/moglie Alessandro Rodati e Barbara Bonini da Venezia. Spesso in qualche momento della regata era difficile dire chi avrebbe vinto. Questo è fare vela su un lago!

Il prossimo Alpen Grand Prix sarà una regata da non perdere, quindi mettete in valigia i vostri lederhosen, esercitatevi con lo yodels e mettete in calendario per il prossimo anno la vela in Austria. C’è sempre una prima volta per ogni cosa!”