Giuseppe & Andrea, Campioni Italiani

Pescara, 20 settembre 2020

A fine delle tre giornate di regata, con tutto il programma di 9 prove portato a termine, Giuseppe Prosperi ed Andrea Schiaffino si aggiudicano il titolo di Campioni Italiani 2020, precedendo sul podio italiano Paolo Lambertenghi – Antonia Contin, secondi e Dario Bruni – Emanuele Zampieri, campioni uscenti, terzi.

In quarta posizione Pietro Fantoni – Arianna Buzzetti, ed in quinta Stefano Marchetti – Paolo Sangiorgi.

Le ragazze triestine Irene Calici e Petra Gregori si aggiudicano il primo posto junior, mentre a Maj Kristin Hansen Borgen il “Trofeo Patrizia di Gianmarco”, seconda nella classifica open a prua di Steffen Skjonberg, quale prima donna classificata.

A questi link tutte le foto di Andrea Carloni e Giuliana Raspar della terza giornata e delle premiazioni

Coppa Riccione Terme – Trofeo De Carolis: il resoconto di Alberto Perdisa

Splendido fine settimana a Riccione dove una regata Zonale è divenuta una Nazionale! Quasi tutti i migliori equipaggi italiani, con poche eccezioni, hanno infatti voluto onorarci della loro presenza rendendo lanostra ultima Zonale molto qualificata e tecnica. Del resto, il campo di Regata a sud di Riccione, nella bella stagione, regala una brezza termica da Scirocco che si intensifica con il passare delle ore pomeridiane. Il monte di Gabicce sullo sfondo rende suggestivo il litorale adriatico normalmente piatto e l’acqua era insolitamente limpidissima. Quindici Snipe al via con il campione italiano in carica Dario Bruni e poi Pietro Fantoni, Alberto Schiaffino, i coniugi Rochelli, Romeo Piperno con Tinoco e gli agguerriti romagnoli Giuseppe Prosperi e Paolo –The Admiral-Fuzzi. Prima prova di sabato con vento leggero condizioni che hanno esaltato Pietro Fantoni con la bravissima nipote italo americana Anneke Meyer . Ottimi secondi Beppe Prosperi –Andrea Martinelli a precedere Piperno –Tinoco, Schiaffino –Cabrini e Bruni –Zampieri.
Seconda prova con vento in crescita e vittoria di Romeo Piperno –Alexandre Tinoco a precedere Fantoni–Meyer, Schiaffino–Cabrini, Bruni–Zampieri e un forte Ammiraglio Fuzzi con a prua Krantz Fontana. Terza prova e vento da cinghia attorno ai 12 nodi condizioni perfette per una bella vittoria di Dario Bruni–Emanuele Zampieri a precedere Schiaffino–Cabrini, Piperno –Tinoco, Rochelli –Semec e Prosperi–Martinelli. Tutti a cena in spiaggia con abbondanti cibi romagnoli e poi a nanna, giusto riposo per unadomenica decisiva per la classifica. Si parte alle 14 per attendere la brezza da Scirocco che giunge puntuale. Dario Bruni–Emanuele Zampieri vincono con autorevolezza la quarta prova della serie ma sono i “Rockets” ad insidiarli giungendo secondi dopo un’ottima regata. Terzo Fantoni, quarto Piperno e quinto Prosperi.
Ultima prova della serie con vento attorno ai 14 nodi e battaglia serrata tra i primi cinque con i bravissimi Schiaffino –Cabrini a vincere la prova davanti a Bruni, Rochelli, Prosperi e Fantoni. Insomma un bellissimo fine settimana in Romagna con alto livello tecnico agonistico e vittoria finale di Bruni a precedere Schiaffino, Fantoni, Piperno e i Rockets. La regata ha assegnato anche lo splendido trofeo costruito da Giovanni De Carolis per ricordare il fratello Mattia. A vincerlo è stato il fortissimo ammiraglio Grand Master Paolo Fuzzi con i prodieri Stefano Muccioli e Francesco Fontana. Secondi Perdisa –Ceccarelli a precedere un sorprendente Maurizio Benelli con Marco Tenti.
Come sempre: VIVA LA ROMAGNA!

Alberto

Campionato Zonale IV Zona

DSC05641
Foto di Silvio Cabrini

Resoconto di Ivo Gattulli

Si è concluso lo scorso 02 Agosto, ossia insolitamente presto, il Campionato Zonale Snipe IV Zona, quest’anno iniziato altrettanto insolitamente presto, ossia lo scorso Febbraio.

Per l’occasione solo nove barche in acqua, e quindi molti assenti, a fronte di condizioni assolutamente agostane: brezza leggera, non del tutto convinta in quanto a intensità e direzione, e un caldo da dar di matto.

Anche per quest’occasione l’evento era multi Classe, il che comporta sempre una certa “lunghezza” nelle procedure, ma niente di sconvolgente, anzi va detto che il CdR questa volta si comporta decentemente, e riesce a mettere giù due prove di dimensioni ragionevoli (il giorno prima ce ne avevano fatte fare ben tre.. di 25 minuti ciascuna) e altrettanto ragionevolmente sghembe.

Mattatori i soliti Piperno – Tinoco, che infilano due primi a degna conclusione di un Campionato Zonale di sole tre regate, minimo abitualmente richiesto dalla FIV IV Zona che in quest’anno “bizzarro” è anche diventato il “massimo consentito”.

Complicate le regate dietro ai primi due, più per i buchi che per i salti, fuorché nelle poppe, dove la flotta fa l’elastico, grazie a zone anche vicine con pressioni di molto differenti.

Unica nota stonata: imponendo il Bando della 2gg massimo 5 prove, e avendone fatte 3 al sabato (seppur formato allenamento), alla domenica (unica data per noi Zonale) ce ne fanno fare due e ci mandano a casa con almeno altre 5 ore di luce ad andare e la brezza finalmente stesa.. gran peccato!

Si è quindi, come dicevo sopra, già concluso l’intero Campionato Zonale Snipe IV Zona, e stante le provvisorie al momento a disposizione, questa Edizione extra-short se la portano a casa Tozzi – Balzer/Borrelli per la regulation FIV e Gattulli-Passariello per la regulation SCIRA.

Quest’anno niente spiegone come l’anno scorso per non dare adito alle prese-per-il-culo-in-merito da parte dello Schiaffo’s!

Quindi chi volesse approfondire le peculiarità dei due regolamenti nel calcolo dei punteggi e nei requisiti-pena-esclusione, è tutto disponibile on-line!

A questo punto in VI Zona rimangono tre Sociali a Settembre, ossia Settembre sul Lago (AVVV), famoso per i memorabili scoppoloni da +20kt che puntualmente elargisce in almeno uno dei due w.e., e la storica Coppa Camilla, che ignoro se (ma lo spero tanto..) si concluda ancora con la memorabile scodellona di pasta&fagioli!

Per l’anno prossimo possiamo solo sperare in un Calendario Zonale non auto-mutilato (come quest’anno), nel perpetrarsi nell’ottima idea di iniziare lo Zonale presto&a-mare, sfruttando al meglio il fatto che a Anzio già ci aspettano per la seconda manche del locale Invernale Derive (ossia da dopo Natale) e magari possiamo sperare in una maggior partecipazione alle regate anziché alle chiacchiere sui soliti perniciosi gruppi What’s.app.

Dalla IV Zona è tutto, ci si vede presto (spero), in acqua (mi auguro)!

Good Night & Good Luck!

Classifica regata zonale 2 agosto

Zonale IV Zona 2020

Regata zonale Ledro: report di Andrea Piazza

_MG_1411web
Foto di Michele Postinghel

Splendido weekend di regate a Ledro.

Ben 24 Snipe hanno partecipato alla seconda regata zonale valida quest’anno come prova della prestigiosa Franz Joseph cup. Oltre ad un nutrito gruppo delle flotte di Ledro, Caldonazzo e Cremona sono venuti a Ledro alcuni equipaggi dall’Austria, Pescara, Rimini, Trieste, Chioggia e Firenze. Più che una zonale è sembrata una regata nazionale vista la partecipazione di alcuni forti equipaggi da quasi tutta Italia. Il tempo è stato clemente ed il vento ha permesso lo svolgimento di tutte le prove in programma. Perfetta l’organizzazione dell’Associazione Vela Lago di Ledro presieduta dalla vulcanica e simpaticissima Camilla Baruzzi che è riuscita a coinvolgere un gran numero di giovani soci molto disponibili ad aiutare i regatanti nelle operazioni di alaggio delle imbarcazioni. Sabato tre prove: le prime due con vento regolare ed abbastanza sostenuto ha visto prevalere i forti equipaggi triestini. La terza prova del sabato vento più instabile ed in calo ha indotto la giuria ad una riduzione di percorso. Domenica partenza alle 12: il vento è puntuale e la giuria veloce nel posizionare il campo anche perché si teme per i forti temporali previsti al tardo pomeriggio sera. Due prove con vento variabile ed irregolare vede il primeggiare degli equipaggi lacustri ed in particolare Gabriele Bernardis e Margherita Bensa di Caldonazzo vincitori di entrambe le prove. Vince la regata il campione italiano in carica Dario Bruni con la new entry Laura Capelli a prua. Al secondo posto i coniugi Rochelli ed al terzo Gabriele Bernardis con Margherita Bensa a prua. Ottima la cena del sabato presso il ristorante anche se molti regatanti preferivano la cena informale al circolo con la polenta concia, vera grande assente di questa edizione.

Appuntamento al prossimo anno quando la regata di Ledro sarà valevole come Campionato Italiano Master.

Andrea Piazza

CLASSIFICA DEFINITIVA_

Regata Zonale Molveno: resoconto di Andrea Piazza e Silvano Zuanelli

I classificatoMolveno, 25 – 26 luglio 2020

Lo scorso fine settimana si è disputata la prima regata Zonale Snipe sul lago di Molveno.

Quest’anno debutta la neonata Associazione Velica Molveno che, sempre con il super supporto tecnico della Velica Trentina, organizza la regata; auguriamo alla nuova associazione di poter navigare presto con le proprie “vele”.  La giuria è stata presieduta da Ceschini, con la collaborazione dei coniugi Paola & Roberto Girardi e di Anita Piva.

Non numerosissima la partecipazione: 13 gli Snipe sulla linea di partenza, dei quali ben 5 da fuori zona. Mancano all’appello tutti i cremonesi, colpiti dalla recente perdita di Luciano Abruzzi, a parte il giovane Andrea Cabrini a prua di Alberto Schiaffino.  Dalla XIV zona partecipano 8 barche, 5 della Velica Trentina, con un equipaggio interamente femminile, Margherita Bensa con a prua Arianna Uber, più, sulla mitica e sempre veloce “Dasy” ceduta in uso gratuito dallo Zua, un super equipaggio: al timone Marco dei Rossi che alterna, due undicenni (provenienza Optimist Velica), uno il sabato, Tommaso Bellato (35 kg) e l’altro domenica, Alessandro Murara (39kg) che ha costretto con vento sostenuto, il buon Marco a super cinghiate e calli alle mani.  Da  Ledro, sono saliti Alberto Schiaffino con a prua il giovane Andrea Cabrini, Andrea Piazza con a prua, sceso momentaneamente dal suo J24, Dario Cattarozzi socio Velica trentina e per ultimo, ma non ultimo in classifica, super CIGA, Massimo Cigalotti  con la fida prodiera “Manu”  Mazza.  Peccato che nello stesso weekend, la nostra zonale fosse concomitante con la zonale di Riccione; questo sicuramente ha fatto si che sia a Molveno che a Riccione non si sia regatato con un numero maggiore di regatanti.

Continua a leggere “Regata Zonale Molveno: resoconto di Andrea Piazza e Silvano Zuanelli”

Trofeo Mignani: il resoconto di Alberto Perdisa

I vincitori trofeo MignaniRiccione, 25 – 26 luglio 2020

Secondo fine settimana nelle acque di Riccione per la disputa del tradizionale trofeo challenge intitolato a Manlio Mignani, grande giudice di regata internazionale e storico Snipista. Dopo il netto successo di Tom e Giulio Stahl della settimana precedente con quattro vittorie su cinque prove ci si aspettava una reazione degli equipaggi locali che puntualmente è avvenuta. Francesco Rossi e Marco Rinaldi hanno infatti vinto tutte le 5 prove in programma con impressionante autorevolezza. Ma veniamo alla cronaca delle singole regate. Si comincia sabato con il vento indeciso se effettuare la rotazione a destra rendendo arduo il posizionamento del campo da parte del Comitato di Regata presieduto dall’ottima Maria Federica  Onoratoi.  Rossi –Rinaldi prendono subito il comando di una difficile prima prova seguiti da un inedito equipaggio composto da Dario Luciani, che ricordiamo vincitore di un campionato mondiale 420, con a prua il veterano Stefano Selleri.  La poppa registra la rimonta di Alberto Perdisa –Marco Ceccarelli che conquistano la seconda posizione e si avvicinano ai primi ma sono troppo distanti dal duo di testa per riuscire ad attaccare. Terzi al traguardoTom Sthal –Giulio Stahl autori di un recupero notevole, quarti Paolo Fuzzi – Stefano Muccioli e quinti Luciani – Selleri. Continua a leggere “Trofeo Mignani: il resoconto di Alberto Perdisa”