Campionato Invernale e I Regata Zonale Anzio

uscita anzio
Anzio, 22-23 febbraio
Lungo e impegnativo w.e. di regate snipe in quel di Anzio lo scorso w.e.
Si è partiti al Sabato con l’ultima (ufficialmente) giornata del locale Campionato Invernale, che in realtà terminerà con il recupero del 07/03 già messo in Calendario da tempo.
Dieci barche sulla linea, con alcuni ritorni attesi da tempo, ossia Roger Mamma Olivieri, con a prua anche lui un Signor Forestiero, ossia Alberto Schiaffino da Milano!
Due belle prove regolate dal solito duo italo-carioca: Romeo-Tinoco, con Mamma&Schiaffo unici a tenerne il passo!
Dietro il solito scambio di palle-incatenate, con anche un equipaggio full-pink: Maria Paola & Claudia, a loro agio nella prima prova, un po’ meno nella seconda, quando è salita aria, visto che in due arrivano a stento al quintale, e la Stracciona ha sì finalmente dotato la barca di una coppia di Stamaster, ma continua a rifiutarsi di usarli, convinta come è che se tiri le sartie tra una prova e l’altra, ti crescano ciuffi di pelo dal naso tipo spazzola di setole di tasso!
Da notare, per il sabato, percorsi piuttosto brevi.. in realtà la brevità del sabato l’avremmo ripagata, e con gli interessi, alla domenica, quando la prima prova è stata di ben 5.6 miglia.. per capirci: la boa di bolina si vedeva a stento. E in più, alla domenica, anche molta più aria.. altrimenti che gusto ci sarebbe stato!
Va detto comunque che, compresa l’eccessiva lunghezza, il CdR, ha deciso di accorciare: le 5.6 miglia infatti sono con l’accorciamento!
Se non avessero accorciato probabilmente una bella regata da 6 miglia non ce l’avrebbe tolta nessuno, un’ottima maniera per iniziare l’edizione 2020 del Campionato Zonale Snipe IV Zona col botto!!
Ancora un po’ più d’aria poi nella seconda prova, dove gli italo-carioca risorgono da una partenza “complessa”, il Nostro Legend (Roberto Tozzi, a proposito fategli gli Auguri che sabato era il suo compleanno), ci infilza negli ultimissimi bordi dell’ultima bolina, Fornari-Gori (aka Mimì&Cocò, unico equipaggio soli-uomini della Flotta Macondo), scoprono anche loro la bellezza di tirare le sartie quando sale aria, e Morani – Romani recuperano 5 barche nell’ultima poppa, prendendo la madre di tutte le strisce di pressione a dx, e passando all’esterno praticamente metà flotta: bravissimi!
A sera, dopo più di un’ora di bolina per tornare in porto (ci avevano dato il Campo sud.. quello più vicino al Circeo che a Anzio), premiazione della Zonale e piatto di pasta per tutti i convenuti presso la sede della LNI di Anzio!
Per lo Zonale quindi il podio:
1. Romeo&Alex
2. Kekko&Giovanna
3. Mamma&Schiaffo
Peccato per non aver fatto la terza prova, la stragrande maggioranza dei presenti ha rifiutato infatti la gentile proposta del prodigo CdR.. unico voto contrario il Nostro: sarebbe stata un’ammazzata, ma anche un ottimo allenamento!!
Non che essere in minoranza fosse poi una novità, infatti continuiamo anche a essere gli unici a fare i 360° quando tocchiamo una boa.. nella speranza di vedere presto regate con Giudice alla boa comminare i necessari DSQ ai tanti, troppi furbetti!
Prossimo appuntamento, come sopra, il  7 Marzo per l’ultimo atto di questo Invernale Snipe.
A seguire (notizia di ieri) probabile sociale, sempre in quel di Anzio, in data 15 Marzo.. ci hanno invitati, giacché siamo lì, e il Ns. DZ se ne sta occupando!
Ci si vede in acqua presto!
Saluti.
Ivo Gattulli

Campionato invernale Anzio

Anzio… due righe di Ivo Gattulli

Dopo aver incassato due annullamenti per mancanza di vento, essenzialmente a causa del fin qui bizzarro inverno, è finalmente cominciato l’Invernale Snipe di Anzio!

Ben 10 barche iscritte, per le prove in calendario al sabato e il recupero della domenica, prontamente calendarizzato dagli Organizzatori dopo i due annullamenti.

In totale il week end ha portato ben 5 prove, le due del sabato con vento molto leggero e ancora più ballerino, le tre della domenica con un po’ più di pressione, soprattutto la seconda, e mare decisamente più formato, più o meno sempre da E-SE, soprattutto alla domenica.

In gran spolvero il duo italo-carioca Piperno-Tinoco, che si spara tutti primi in fila, e i locali del Reale Circolo Canottieri Tevereremo, con Morani-Romani, molto a loro agio finalmente nelle acque di casa (era decisamente troppo che non si regatasse anche a Anzio) e Staccioli-Iasiello, che soprattutto nell’ultima prova, si sono tolti lo sfizio di guidare la flotta per quasi un giro intero!

Da segnalare diversi debutti a prua e un grande ritorno, anch’esso figlio dell’essere tornati a regatare a Anzio, ossia Massimo Meriggi, col suo inossidabile Skipper Blu (26826 – nella foto un possibile armo sostitutivo!), la cui ultima volta in snipe probabilmente risaliva all’ultimo mandato da Sindaco di Anzio di Lucio Domizio Enobardo.

Ottimo il lavoro del Comitato, che gestiva sullo stesso campo Snipe e Finn, e che ha compiuto la scelta sia di crederci fino in fondo con la terza prova della domenica, sia di mettere giù dei percorsi molto “classici”, ossia lunghi, generalmente attorno all’ora, al sabato qualcosa di più.

Necessario anche il ringraziamento allo Staff dei Circoli coinvolti, che hanno gestito al meglio la solita giostra degli Invernali, sia a terra che in acqua, che non è mai banale!

Prossimo appuntamento tra due settimane, per un altro intero w.e. di regate, che darà anche il via al Campionato Zonale Snipe IV Zona, con la speranza che si aggiunga ancora qualcuno, sia dalla Zona che da fuori!

A presto.

CLASSIFICHE SNIPE Invernale Anzio_page-0001CLASSIFICHE SNIPE Invernale Anzio_page-0002CLASSIFICHE SNIPE Invernale Anzio_page-0003

Campionato Invernale Anzio

AnzioDal blog Snipequarta:
Secondo annullamento alla seconda manche del Campionato Invernale Snipe di Anzio, ancora una volta a causa della mancanza di vento e alla notevole scaduta da SE..
..le prossime date sono quindi:
– 8 Febbraio
– 9 Febbraio (recupero)
– 22 Febbraio
– 23 Febbraio (Prima Zonale Snipe IV Zona 2020)
– 7 Marzo (recupero)

Trofeo “Armada Espanola” 

Santiago PartenzaTrofeo “Armada Espanola”  6-8 dicembre 2019

Il trofeo Armada è una regata spagnola che viene organizzata ogni anno a dicembre dal Real Club De Santiago De La RIbera. Si gareggia in un mare chiuso, il Mar Menor che regala spesso campi di regata ventosi.
Quest’anno siam partiti alla volta di Santiago Io con Enrico Michel e Stefano Longhi con il suo nuovo giovanissimo tripulante Gioele Toffolo!
Primo giorno partenza alle 13.00: subito 12 nodi e dopo una classica partenza “Alla Michel” in barca giuria portiamo a casa un glorioso terzo posto mentre Stefano e Gioele 11;  la seconda prova da spazio a 14 nodi con raffiche a 16 e gli spagnoli si dimostrano decisamente più aggressivi in partenza e non va bene come la prima… recuperone di entrambi e si scava un settimo posto noi e un 18 il Longhi!
Molto soddisfatti rientriamo e ci scaldiamo il cuore con il “caldo” offerto dal club al rientro, brodo bollente con le  polpette.
Seratina e cena nella bellissima Cartagena, qualche gin tonic… e poi stanchi morti siamo crollati tutti (Io e Gioele siamo crollati prima dei due “grandi”… ma è solo  colpa dell’esperienza dalla loro… e come ho sentito dire da qualcuno “tienen màs pasado que futuro”.
Secondo giorno partenza ore 12 ma il vento traballa e ci fanno aspettare a terra, usciamo verso l’una, partenza incasinatissima, poco vento e dopo il primo richiamo generale vedo per la prima volta in vita mia la bandiera nera in una partenza snipe (perchè in italia non ci piace?), partiamo male, con il vento che salta e chiudiamo noi con  un 18 e i “tarantolati” 3 posizioni avanti.

Dopo aver abbandonato Enrico tutto solo sullo Snipe per salvare la regata ad altri decidono che il vento non salirà più e ci mandano dentro.
La sera cena offerta dal circolo e musica.
Anche il terzo giorno il vento si è fatto attendere e siamo partiti all’una e mezza nonostante la partenza fosse prevista alle 11, il vento ballerino fa annullare al comitato due regate alla boa di bolina, una in cui stavamo per girare secondi, peccato. L’unica prova disputata noi la chiudiamo 15 e Stefano 27.
Purtroppo il tempo limite era fissato alle 15 e il controstarter usato anche come barca arrivi in boa di bolina non è riuscito a tornare in tempo alla linea e così alle 15.00 hanno issato intelligenza su A con 20 gradi e 12 nodi belli stabili, di nuovo peccato.
Corsa ai caricamenti delle barche e premiazioni con annesso pranzo!
Ultima sera assieme a Santiago e la mattina ci dividiamo, Stefano e Gioele in aereoporto e noi verso 2000 km… che mi permettono di scrivere questa infinita pippa =)
Tirate le somme, 4 giorni meravigliosi. Il club super organizzato, persone accoglienti e gentili. Livello generale molto alto, 74 barche sulla linea di partenza, regate pulite, corrette e “fatte bene” .
Un trofeo che consiglio a tutti di fare, anche perchè 4 giorni a dicembre con 20 gradi hanno il loro perchè!
Anto
Qui le foto e la classifica

Campionato Invernale Toscano

tal4Talamone, 8 dicembre 2019

Weekend perfetto a Talamone per le due giornate conclusive del Campionato Invernale Toscano, che ha permesso lo svolgimento di tutte le 6 prove in programma con condizioni di vento medio.

Ennesima vittoria del Trofeo Fosco Santini per l’equipaggio Pietro Fantoni  – Arianna Buzzetti che con  5 vittorie parziali hanno regolato il resto della flotta. Piazza d’onore per Giuseppe Prosperi con i prodieri Alberto Schiaffino e Francesco Scarselli e terzi Dario Bruni – Emanuele Zampieri, vincitori delle ultime due prove della serie.

Classifica definitiva

Foto di Luigi Gangitano