Campionato Sud Europeo,  un breve commento e foto

Il commento del Segretario di classe, e le foto  qui: link alle foto

“Quest’anno il Campionato Sud Europeo Trofeo Sergio Michel è stato ospitato dallo Yachting Club Portoroz, a Portorose, accogliente cittadina turistica slovena a pochi 18567349346_af1e315689_kchilometri dal confine italiano e facilmente raggiungibile in autostrada da Trieste. La regate è valida anche come prima prova del Summer Circuit, che si concluderà a Chioggia con il Piada Trophy.

La Slovenia, pur non essendo un paese affiliato alla SCIRA, si è aggiudicata l’organizzazione di questo evento,  grazie anche alla collaborazione di Scira Italia, nella speranza che possa servire alla diffusione dello Snipe anche in questo paese.

Due giornate di caldo estivo e venti variabili hanno accolto a Portorose i 14 Snipe partecipanti. Equipaggi delle flotte triestine, venete, romagnole e toscane. Purtroppo un solo equipaggio Croato.

Ottima l’organizzazione a terra con ampi spazi messi a disposizione dal Marina di Portorose, birra a volontà dopo le regate e un’ottima cena a base di pesce nel ristorante della piscina, con musica classica dal vivo (uno dei musicisti è anche velista e ha regatato nella classe Dinghy).

In mare il Comitato ha ben gestito un campo di regata difficile con vento ballerino, permettendo di svolgere sei belle regate su percorso a bastone.18510027646_844cc656df_k

Sabato condizioni di vento leggero (da 5 a 10 nodi) da mare. Tre regate molto combattute e mai scontate con salti di vento e buchi di bonaccia che hanno favorito ora un equipaggio ora un altro. Bene i giovani Michele Meotto e Alberto Cassandro che hanno vinto la prima regata resistendo agli assalti di Pietro Fantoni e Fabio Rochelli. Questi ultimi in equipaggio con Marinella Gorgatto e Daniela Semec , sempre molto regolari e veloci, hanno concluso la prima giornata al primo e secondo posto. Terzi Marco Pantano e Francesco Fontana a loro agio in queste condizioni.

Domenica si regata con un borino da terra molto rafficato (raffiche fino a 15 nodi e momenti di bonaccia) e ballerino (salti di vento fino a 40°). Difficile il compito del Comitato di Regata che però riesce a posizionare sempre bene il campo di regata. Prove molto difficili da interpretare soprattutto per gli equipaggi meno abituati alla bora del golfo di Trieste. Emerge l’esperienza di Stefano Longhi, con la brava Eleonora Zuzic, e di Enrico Michel, in coppia con Antonia Contin,   bene anche Tom Stahl, con il figlio Jacopo, vincitori di una prova.  Pietro Fantoni però, particolarmente ispirato, riesce a respingere tutti gli attacchi e si aggiudica meritatamente il Trofeo Sergio Michel. Secondo Stefano Longhi e terzi i Rockets un po’ meno veloci rispetto al primo giorno.

Complessivamente due belle giornate di vela e di sole che ci hanno fatto sentire già un po’ in vacanza; grazie Portorose e arrivederci a presto!!!”