Trofeo Almirante D. Marcial Sánchez – Armada Española

20120916_104058Con sole tre prove disputate e con un podio tutto spagnolo è terminata la Regata a Santiago de la Ribeira. Il nostro Nicola Gerin al fiocco del brasiliano Alexandre Tinoco, ha avuto la soddisfazione o il rammarico, d’aver sfiorato il podio. Comunque ha fatto un’ottima prestazione, assieme al campione del mondo. L’equipaggio Solerio-Simonetti, unica barca in rappresentanza dei colori italiani, dopo un buon avvio è scivolata al 14° posto, a causa di un OCS nella seconda prova, che ha ovviamente pregiudicato la classifica finale.

CLASIFICACION-ARMADA-ESPANOLA-08-121

Più di 50 barche a Santiago de la Ribera, già sede del Mondiale Master.

DAY 3 – Solerio comunica: no wind no race, prestazione globale ottima, risultato nullo….. bella sensazione vedere gli spagnoli che ci temono.

Vale la classifica del secondo giono.

Seconda giornata: peccato per Solerio (1 ma OCS e poi ancora 2). 4 in classifica il campione del mondo Tinoco con Gerin a prua.              Ecco il messaggio inviatoci da Enrico Solerio ricevuto verso le 22: “Oggi tanto vento, al mattino sembrava Malcesine col Peler! Due prove, purtroppo la prima, che abbiamo finito terzi, non avevamo il tempo in partenza ed abbiamo fatto OCS. Peccato perché col secondo posto della seconda prova odierna saremmo stati molto avanti in classifica e domani avremmo potuto controllare. Vedremo. Velocità e concentrazione non ci mancano, daremo il massimo!

 

= = = = = = = = = = = =

Nella prima giornata ottimo secondo posto di Solerio / Simonetti, dietro il campione di casa Paco Sanchez.

 

Solerio dice: <<Arrivato ieri notte un po’ tardi per non avere sonno oggi. Condizioni odierne di poco vento ad aumentare gradualmente: 5 nodi in partenza 10 in arrivo. Siamo partiti bene, cosa non semplice viste le 60 barche e l’agonismo tipico di queste regate, e abbiamo chiuso il gruppo. Abbiamo girato la bolina affiancati a Sanchez, che ci ha poi preso 20 metri in poppa per vincere la regata. Bordi piuttosto obbligati e posizioni molto stabili. Domani previsto vento forte (che già soffia da stanotte), l’acqua del mar menor è fredda (come ci ha ricordato Nicola appena siamo arrivati qui) quindi sarà probabilmente una giornata “invernale” in mare. Al circolo ci sono i focolari accesi…>>