Il successo della Classe Snipe in ambito “epoca” continua.

Ecco quanto ci ha inviato Nicola Rugarli sulla manifestazione “Il mare ci unisce”.
Il Palio “Il mare ci unisce” si è svolto ancora una volta con grande seguito a Recco e Camogli nei giorni 1-2-3 Giugno scorsi.
Le regate di sabato e domenica hanno visto sfidarsi le derive d’epoca e le barche a vela latina, con tempo a tratti perturbato e vento molto variabile ed impegnativo, davanti ai due borghi marinari e all’interno della manifestazione lì oramai consuetudine biennale.
La maggior parte delle imbarcazioni d’epoca sono state varate e alate presso lo scalo di Recco e sono state ormeggiate nel porticciolo di Camogli nella notte di sabato a fianco ai brigantini-goletta “Pandora” e “Spirit of Chemainus” portate da AYDE nel piccolo e suggestivo specchio d’acqua protetto, insieme allo sciabecco “Dragun” ed alla yole di Bantry “Creuza de ma”.
La manifestazione a terra ha visto proprio al porto di Camogli lo Snipe d’epoca “Chaplin II” esposto. Venerdì sera l’evento culturale dove l’esperto Giovanni Panella si è focalizzato sulla storia dei leudi, sabato sera lo spettacolo dove i giovani acrobati si sono esibiti assicurandosi a bompresso e pennone del Pandora dopo la cena servita agli ospiti negli spazi all’aperto dal lato della spiaggia di Camogli.
Nella premiazione tenuta domenica pomeriggio sul lungomare di Recco alla presenza delle Autorità locali, è stato assegnato il Palio per il primo posto nelle derive allo Snipe d’epoca “Veloce” costruito nel 1963 da Tamburini, dopo aver prevalso in entrambe le regate in tempo compensato, essendo riuscito a contenere il distacco in tempo reale dalle grandi derive Venti Metri Quadri (Z) “Shebe”, racer del Tamigi “Desgaite” (che domenica hanno dovuto terzarolare a causa delle forti raffiche), e dalla Star “Rita”.
Primo posto per la vela latina assegnato in tempo compensato al gozzo cornigiotto “A commedia cellasca” che si è così aggiudicato il Trofeo Dodero. Il Premio Marina Yachting per l’eleganza è andato all’equipaggio del Desgaite mentre il giovane Giacomo Gini si è aggiudicato il Trofeo Frassinetti che spetta al miglior Under 21.
L’evento è stato come sempre ottimamente ideato ed implementato dal DG AYDE Luca Ciomei, con Andrea Ghisalberti, AYDE-YCI, ed il Presidente AYDE Marco Garofalo. E’ inserito nel suggestivo Circuito Vele d’Epoca 2012 di Marina Yachting che ci supporta e consente la realizzazione di questi eventi. Tutta la parte sportiva ovvero l’organizzazione delle regate e le classifiche hanno visto altrettanto ottimamente impegnato il Club Amici Vela e Motore di Recco con particolare riferimento agli amici Andrea Dellacasa (AYDE-CAVM) e Francesca Quercini (CAVM)….ed a Gianni che ha riparato al volo il carrellino di alaggio del “Veloce”…che aveva perso una ruota!
Qui sotto la classifica delle derive e le prime foto disponibili di Annalisa Rugarli, prodiere sul “Veloce” e di Antonio Salsone.
Appuntamento Snipe questo fine settimana a Rimini per la Coppa Tamburini!

GEN. SAB. DOM. ARMATORE BARCA CLASSE CIRCOLO
1 1 1 NICOLA RUGARLI VELOCE SNIPE CV ORTA
2 2 2 CESARE DELL’ ORTO DESGAJTE RACER del TAMIGI CV ORTA
3 4 3 LUCA CIOMEI RITA STAR AYDE
4 3 4 SHEBE Z
5 7 5 VIACAVA A ME MANERA DINGHY DOPPIO
6 9 6 MARCO GAROFALO AMELIA CLASSE LIBERA LNI CAMOGLI
7 6 DNF GINO CIRIACI ANATRA DINGHY
8 8 DNS GABRIELE HELEN FD YC MARINA DI PIETRASANTA

Foto Gallery