Cala il sipario sulla FanCup12

Alessandro e Antonio Bari in azione

Andrea Piazza (fancazzista doc) ci invia questo report sulla Fancazzisti Cup 2012.

Mercoledì 17 ottobre si è conclusa la 12^ edizione della Fancazzisti Cup. Anche questa stagione è stata ricca di risultati e soddisfazioni. Il “Despota” può ancora una volta essere fiero del suo “giocattolo” e di tutti i suoi fancazzisti.

Si sono disputate ben 66 prove, con una media per prova di 10,1 barche. La  soddisfazione però più grande è stata quella di veder  dominare  la classifica Timonieri, da  due promettenti giovani, che hanno di fatto imposto la loro esuberanza a tutti! Il vincitore Alessandro Bari, oltre al suo talento naturale, aveva suo padre Antonio, al fiocco. Parlando invece del secondo classificato, Davide Libardi, dobbiamo dire per onestà di cronaca, che se non fosse partito per l’Australia a metà luglio, probabilmente avrebbe vinto lui questa classifica! Comunque sia, la Velica si può godere questi due rampanti galletti, che sicuramente nelle prossime stagioni daranno del filo da torcere a tutti …e non solo nella classe Snipe! Al terzo posto si conferma l’ottimo Alessandro Pallaoro, che rischiando un po’ nel finale ha però conservato la sua terza posizione …. pensate per  soli 3 decimi di punto, lascia la medaglia di legno a Paolo Pisetta! Ed i VIP che fine hanno fatto? Beh, forse sono stati un po’ penalizzati dalle nuove regole, ma anche questo ha creato interesse e divertimento! Passando alla classifica dei prodieri, troviamo come detto sopra, Antonio Bari che si prende la prima piazza. Al  posto d’onore un’altra bella promessa, Marcus Froesa, che orfano del suo amico Davide volato nella terra dei canguri, ha di fatto poi disertato le successive regate. Terza poltrona per Flavio Rossi, che in coppia con Zuanelli si è guadagnato il podio per la prima volta nella fancazzisti Cup. Come sempre ottime le prestazioni delle prodiere: Paola Partacini (4^), Lorenza Saltori (5^), Marina Pisetta (6^), Marta Pendesini (7^), Luisa Decarli (11^) ed Erina Kaswalder (13^). Ancora una volta Vittorio Bortolotti è riuscito a coinvolgere la sua flotta fancazzista, proponendosi con nuove regole e novità che hanno portato lusinghieri risultati, anche per la promozione della classe Snipe. Ora “little Bernie” sta già preparando la degna GFF (GranFestaFancazzista” con tradizionale ricca premiazione, cena e taglio della  “FanCupTorta12”!

Finalmente quest’anno le penalità hanno dato i frutti sperati tagliando fuori dalla lotta per le prime piazze i soliti noti. Casarini aveva osato protestare contro la revoca dei bonus a chi partecipava alle regate fuori da Caldonazzo ma il Despota è andato avanti dritto per la sua strada. Forse l’anno prossimo ci sarà pure una penalità per chi oserà partecipare alle zonali e una superpenalità a chi andrà alle nazionali. Chi non ha mai partecipato ad un “Mercoledì fancazzista” può solo sorridere e non capire fino in fondo che queste regole vivacizzano le discussioni a terra ma poi ciò che conta veramente è uscire a fare 4 bordi il mercoledì con gli amici e spesso fermarsi a cena. Mantenere un clima amichevole è la scelta vincente perché si va in barca principalmente per rilassarsi e svagarsi ed il Despota sa che il vero pericolo del suo giochino sarebbe solo un cambiamento umorale del clima…fancazzista, ma al momento non ci sono avvisaglie… quindi tutti pronti  per l’ultimo atto 2012: la GFF IL 31 OTTOBRE

CLASSIFICHE TIMONIERI E PRODIERI FANCUP 12