Coppa del “Palatino”, Zonale XI – Riccione, 19 e 20 maggio: Resoconto e classifica

Ecco il resoconto di Alberto Perdisa della seconda zonale della Romagna:
Grazie al “Palatino” grande personaggio e maestro del pesce e dei fornelli  e allo staff del centro velico città di Riccione, presieduto da Daniele Adamo, questa regata, alla seconda edizione, è già una classica per chi vuole fare sport ma anche stare bene a terra deliziando il proprio palato alla cena del sabato sera, perfettamente organizzata a base di pesce cotto sulla brace e appena pescato.
Detto questo, undici prodi equipaggi si sono presentati al via di questa prima regata zonale nelle acque romagnole.
A dispetto delle previsioni tutte le cinque prove in programma si sono disputate con venti tra gli 8 e i 13 nodi in un campo di regata molto tecnico e tra i più belli dell’Adriatico.
Dopo un’ottima partenza in boa mure a sinistra, e un perfetto bordeggio dominio nella prima prova dei fratelli Francesco e Riccardo Rossi che interpretano al meglio oscillazioni e zone di pressione. Molto staccati gli altri con Alberto Perdisa e Marco Rinaldi che riescono infine a  regolare il gruppo  grazie a una buona ultima poppa. Terzi Giuseppe Prosperi e Claudio Castiglioni e quarti gli idoli locali Matteo Gallinucci (detto “il Gallo”) – Gianluca Filipucci (detto Puccio). Seconda prova e nuova vittoria dei Rossi brothers che precedono Filippo Perdisa – Aimone Fabbri , Gallinucci-Filipucci e Perdisa –Rinaldi. Terza e ultima prova di giornata con Perdisa – Rinaldi che vincono con buon distacco su Gallo – Puccio e i soliti Rossi mentre si vedono finalmente tra i primi Carlo Prati e Stefano Selleri che concludono quarti.
Domenica si scende in acqua alle 11 grazie alla giusta scelta del presidente del CdR Franco Pagliarani che vuole evitare una forte perturbazione in arrivo. Quarta prova della serie quindi in cinghia e vittoria di Marco Pantano – Krantz Fontana sin qui in ombra e finalmente usciti dal letargo. Secondi i fratelli Rossi dopo una rimonta strepitosa, terzi Prati – Selleri e quarti Perdisa jr-Aimone. Quinta e ultima prova che vede inizialmente una lotta serrata tra almeno sei equipaggi con il “Gallo” e Pantano a battagliare per la prima posizione e gli altri ad incalzarli da vicino. Nella seconda bolina Perdisa – Rinaldi tengono la destra del campo di regata e alla boa di bolina girano primi. In poppa sono seguiti da Gallo – Puccio e da Filippo – Aimone che proprio in prossimità della boa superano i riccionesi che vanno nel panico perdendo altre quattro posizioni. Perdisa “vecchio” controlla agevolmente il gruppo nell’ultima bolinetta e precede  Perdisa “giovane” mentre Prati – Selleri chiudono buoni terzi e Claudio Guadagni – Alessandro Amato quarti mentre finalmente si rivede tra i primi Paolo Fuzzi con il prode Matteo Batarra che precede i Rossi e i Pepe.
Premiazione sulla spiaggia e visibile soddisfazione negli occhi degli snipisti che hanno vissuto un bel fine settimana in mare e a terra.
Vincitori con merito di questa zonale Francesco Rossi con a prua il fratello Riccardo autori di due primi parziali. Secondi Alberto Perdisa e Marco Rinaldi a solo un punto dai Rossi e anch’essi vincitori di due prove. Terzi i giovani  Filippo Perdisa – Aimone Fabbri, regolari e consistenti, a parte la prima prova in cui hanno perso il secondo posto per un grave errore a cui è seguito un 720.
Le flotte romagnole vi aspettano per la Nazionale della prossima settimana: viva Riccione.
Alberto Perdisa

La classifica:

1) 29510  Francesco Rossi –Riccardo Rossi  1,1,3, 2,(6)  pt.7
2) 30222  Alberto Perdisa – Marco Rinaldi 2, 4,1,(5),1. pt.8
3) 30922  Filippo Perdisa – Aimone Fabbri (7), 2, 5, 4, 2. pt.13
4) 30213 Carlo Prati – Stefano Selleri
5) 29843 Matteo Gallinucci  -Gianluca Filipucci.
6) 29722 Marco Pantano – Francesco Fontana.
7) 30224Giuseppe Prosperi – Claudio Castiglioni
8) 30209 Pierpaolo Fuzzi – Matteo Batarra.
9) Claudio Guadagni – Alessandro Amato.
10) Gianmarco Pepe – Francesco Pepe.
11) Luca Maria Piccioli – De Carolis Giovanni.