La scomparsa di Dino Para, uno degli ultimi Maestri d’Ascia

Venerdì 8 agosto si è spento all’età di 87 anni Dino Para.

Dino Para e Gigi Morri, ex dipendenti dei cantieri Carlini di Rimini,  fondarono  nel 1952 a Viserba il cantiere Morri & Para: in 50 anni di attività hanno realizzato le più prestigiose imbarcazioni a vela da regata e da crociera concepite  dai più famosi progettisti del mondo.

Dino è stato definito da molti “il liutaio che costruiva imbarcazioni”. Tra le derive che sono uscite dalle sue mani, sono celeberrimi gli Fd, gli Snipe ed i Flying Junior, che a tutt’oggi, rappresentano esempi d’ineguagliabile eleganza grazie alle soluzioni tecniche innovative adottate e realizzate con un’accuratezza unica.

Con la scomparsa di Dino si estingue la generazione dei famosi Maestri d’Ascia Riminesi; nella loro vita professionale hanno saputo realizzare imbarcazioni da regata  in legno in grado di conservare per lungo tempo performance superiori a quelle costruite in vetroresina.

Dino è stato un uomo dotato di quell’autentica umiltà comune a tutti i grandi maestri.

Tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo personalmente non dimenticheranno  il signore silenzioso e garbato, sempre disposto  ad ascoltare le tante persone che frequentavano il suo cantiere o ad  interrompere il lavoro che stava facendo per fornire loro la soluzione richiesta.

Dino lavorava i primi sei giorni della settimana, la domenica mattina riordinava il cantiere come fosse la sua casa, e che in fondo era la sua vita. Il suo valore rimarrà’ per sempre nella nostra memoria.

http://www.clorindo-manzato.eu/sito%20pierrot-mariver/pagine%20sito%20Pierrot-Mariver/06%20cantiere%20Morri&Para%20Pierrot-Mariver.htm