…Intanto a Caldonazzo…

La partenza della prima prova  della 13^ FANCUP

31 luglio-la partenza della prima prova della 13^  FANCUP   (foto: Stefano Erdini)

Il Despota chiama ed i fancazzisti rispondono. Record battuto. 21 barche in acqua (il record precedente era di 18 barche nel 2009) per tre belle prove con brezza sui 10 nodi. 

Fa caldo e arriviamo tutti, chi prima, chi dopo. Il vento è debolissimo ma alle 6 in punto vengono dati i 5… non arrivo assieme ad altri in tempo e parto un minuto dopo. Il vento inizia a rinforzare. Poi altre due belle prove e rientriamo alle 8 passate. Il Despota gongola e offre persino alcune bottiglie di spumante avendo piazzato un secondo ed un quinto e con gli extrabonus fa un balzo generazionale in classifica. Ma la cosa bella è vedere il giovane Marcello che da Brenzone è venuto fino a Caldonazzo accompagnato da una nostra vecchia conoscenza, il mitico Cattelani che anni fa con la moglie a prua ci metteva spesso tutti i riga. Marcello e Cattelani sono saliti dal Garda per fare una fancaz con una barca in prestito. Il giovane Marcello, impegni permettendo, sarà dei nostri anche mercoledì prossimo e sta pensando seriamente di comprarsi uno snipe… se son rose fioriranno. La cena è imperiale con chef Dossi che per 10€ ci elargisce antipasto e primo favolosi… in più anche un quadratino di torta. Alle 11 tutti a casa. Spettacolo vedere così tante barche in un mercoledì estivo.
Con la crisi che continua a mordere e la partecipazione sempre meno numerosa agli eventi nazionali ed internazionali fa molto piacere vedere che su un piccolo lago alpino lo snipe è in crescita.  Andrea Piazza