Post comunicazione del segretario

Andrea Piazza
Andrea Piazza

Su mandato dell’assemblea ho sottoposto al segretario europeo la proposta di modifica del dog dell’europeo assoluto. Il Segretario europeo ha chiesto ai segretari nazionali di esprimersi. In questi giorni si sta votando ed attualmente si sono espressi a favore della modifica Francia, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Germania oltre a Polonia ed ovviamente Italia. Nessuno finora si è espresso contrario.
Dopo tale votazione la proposta sarà sottoposta al board. Sono abbastanza fiducioso che  le modifiche verranno accettate rendendo l’europeo più numeroso e meno costoso per il circolo organizzatore.

L’assemblea di Arco ha deciso inoltre di presentare la candidatura per
l’europeo master a Orta. Successivamente mi sono accorto che l’europeo
master non è open. Ciò significa che chi parteciperà al world master
proveniente da Paesi extreuropei potrebbe essere protestato e tolto
dalla classifica.  Al fine di evitare possibili contestazioni ho
quindi chiesto al Segretario europeo di modificare il dog dell’europeo
master permettendo la partecipazione anche di equipaggi
extraeuropei… Ovviamente i titoli di campione master saranno vinti
dal primo equipaggio europeo.

Ho invece avuto risposta negativa ad una richiesta informale per
liberalizzare la questione numeri velici. Il regolamento Scira prevede
infatti che chi partecipa alle regate abbia il numero velico o dello
scafo che usa o di una barca di sua proprietà. Solo gli equipaggi
juniores possono regatare con numeri velici diveri dallo scafo usato
anche se non di loro proprietà. Ho quindi chiesto di estendere la
possibilità a tutti ma la richiesta è stata respinta.

Ricordo che il prossimo appuntamento sarà il winter trophy a Talamone
dal 2 al 4 novembre e l’assemblea a Cremona il qp.
Ciao