Trofeo Ledro Snipe 2012

Podio Junior
Podio Junior

Conclusa la 49ma edizione di questo Trofeo, ex Palazzolo, una classica dei Laghi alpini.
Dominio di Bruni Dario e Carlo Collotta, secondo posto per il mitico Giuliano De Mattè, autore di una doppietta la domenica.

Bella anche la classifica dedicata agli Juniores, primo Santiago Donati / Marco Rigobello, secondi Daniel Stefani / Michael Oradini, terze Valeria Venditti con Karol Oradni e Fabio Casarini.

Prosegui per resoconto e classifica.

Il Trofeo Ledro Snipe 2012 si è concluso con la partecipazione di 18 imbarcazioni, record per le regate zonali XIV zona di quest’anno, che, come quasi tutte le regate in giro per l’Italia, forse anche per la crisi economica, hanno visto un leggero calo del numero di partecipanti.

Belle giornate , nonostante temporali in tutto il nord Italia; 3 prove sabato con vento un po’ instabile e 2 prove domenica con condizioni più tecniche. Il temporale a Ledro c’è stato ma fortunatamente la Giuria, anche grazie all’intuito della vecchia volpe ledrense Marco Cavallari, ha accorciato la quinta prova proprio poco prima che si scatenasse. La doccia c’è stata ma solo per il rientro.

Contrariamente al programma iniziale i regatanti all’unanimità, il sabato sera, hanno deciso di portare a 5 il numero di prove anziché le 4 previste: caso raro in cui si effettuano più prove del previsto!

Organizzazione classica AVLL, un circolo che funziona completamente su base volontaria, anche grazie all’apporto di alcuni giovani della Valle. Cena tipica con polenta il sabato sera. Cucine a tutta forza magistralmente orchestrate da Giovanni (grazie a tutti).

Dopo il temporale premiazione e ricordo per tutti:

Valeria Venditti con Fabio Casarini sabato e Karol Oradini domenica. Si imbarcano all’ultimo su uno snipe un po’ datato. Molto sportivi; bello il rientro della famiglia Venditti. Alcuni snipisti in giro per l’Italia si chiedevano dove fosse finito Stefano; tranquilli c’è sempre e dirò sotto….

Renzo Gnuffi regata con le figlie Anna il sabato e Thea la domenica. Renzo è segretario in AVLL ed anima del circolo, onnipresente e onnipotente…. Senza di lui nulla funzionerebbe… Si allena per l’italiano grand-master di Molveno.

Casarini questa volta, causa il dirottamento di Fabio sulla Venditti imbarca la figlia Giulia. Giulia è molto cresciuta ed è diventata una bella ragazza. Non aveva molta voglia perché pensava forse di fare turismo sul lago, ma capisce la situazione e accetta. Grazie davvero e speriamo di rivederti.

I Cremonesi Peri-Villani con il loro inconfondibile 26503 blu. Sabato mancavano nei rilevamenti di un arrivo ma poi la situazione è stata ricostruita con l’aiuto di tutti.

Alfonso capitano della flotta Ledrense imbarca il giovane Giuseppe Comisso. L’anno scorso Giuseppe era stato “medaglia d’oro” con De Mattè al Trofeo Ledro Snipe; quest’anno regata un po’ più a centro gruppo. Ci sono.

Arpini, Cabrini, rafforzano il gruppo Cremona di Capitan Bruni. Sempre presenti, molto sportivi, è un piacere vedere tutti questi cremonesi in giro.

Daniel e Michael, secondi Juniores. Il gruppo dei ragazzi è bellissimo. Regatano e gestiscono il circolo. Sono in crescita; stanno diventando uomini.

Baroldi – Alrlati, da Gargnano e Milano sono un nuovo equipaggio della classe. Reduci da Talamone, si vedono nel gruppetto di testa ma poi vengono traditi qualche volta dai trabocchetti Ledrensi.

Santi Donati e Marco Rigobello. Vincono il trofeo Juniores. Nella seconda prova, quarti nonostante un 720, regatano da maestri. Fortissima crescita.

Venditti Stefano adesso con Luca ha un grande futuro davanti a se. Ti divertirai! E lo rivedrete anche in giro per l’Italia.

Renato Bruni con l’allieva Laura capelli. Nella prima prova da una zampata: secondo dietro Dario. Poi scivola un po’ indietro. Per Renato obiettivo Mondiali Master 2012 in Spagna con Dario.

Il mitico Ciga con la Manu. 7mi ma hanno regatato sempre davanti. Classifica avara. Forse paga il poco allenamento. Comunque si vede. Adesso a Molveno convinti.

Sandruzzo Cavallari con la Mary. I ragazzi sono diventati adulti. Sandro è reduce dall’europeo Classe A e dalla quasi laurea a tempo di record in Ingegneria…. Che dire. Mary sempre col sorriso, anche lei colonna del circolo. Bravi.

Zua e prof. Rossi. Il Rossi la domenica mattina batte la Valle col suo metal detector in cerca di pallettoni e resti Garibaldini. Zua schiera il piccolo Elia, che vivacizza la premiazione. Bella l’ultima prova, potevano vincere.

Peloja Piazza con Marco. Deluso perché sabato era secondo. Il segretario nazionale, onnipresente alle regate, paga una domenica un po’ annebbiata. Forse è un po’ stanco.

Io Schiaf e la Vale. Lo snipe come terapia di coppia? Mah….

Giuliano con a prua Marco de Rossi. Strike la domenica: 1 – 1. Intramontabile.

Dominio di Dario e Carlo. Qui sono di un altro pianeta. Il sabato 3 primi. Campioni zonali 2012.

Schiaf-

ledro-snipe