Un commento sul Piada Trophy 2012

L’Argentario visto dal C V Talamone

Il Piada visto da Andrea Piazza:

Lo scorso fine settimana (lungo) si è svolto il Piada Trophy west a Talamone. Presenti anche i campioni del mondo in carica Tinoco – Borges ed il campione Augie Diaz in coppia con Kathleen Tocke.

Il posto è veramente magnifico e, complici le ottime condizioni meteorologiche, dovunque ti giri a guardare ti viene voglia di fare una foto.  Al tramonto i colori assumono una meravigliosa tonalità rossastra.

Venerdì mattina Alessandro Testa ci accoglie in un area allestita con tendoni professionali e le barche dei concorrenti prendono via via posto sul piazzale. Alla cerimonia di apertura sono presenti le autorità locali e vengono date le indicazioni logistiche. Il campo di regata è vicino al porto e per raggiungerlo bastano pochi minuti al traverso. Il primo giorno di regate vede lo svolgimento di tre prove di cui le prime due vengono svolte con arrivo in poppa per evitare i tempi di attesa. Il vento è sui 15 nodi ed è veramente bello regatare in maglietta e costume da bagno. Al rientro c’è un po’ di coda per lavare la barca e, se si vuole trovare il pelo nell’uovo in un’organizzazione perfetta, è l’aver previsto una sola canna dell’acqua… ma nell’attendere il proprio turno ci si può abbuffare di anguria, frutta e bevande in abbondanza. Col caldo che faceva il buffet di frutta fresca è veramente apprezzato. Doccia veloce e siamo a cena nello splendido circolo. Segue il bingo con ricchi premi tra cui spicca un fiocco Zaoli. Il sabato le condizioni meteo ed il vento è simile al venerdì. Ancora una splendida giornata. Il buffet al rientro è ancora più ricco. A cena il gruppo si divide ed io seguo Ciufo ed i triestini ai Cupi dove mi nutro in modo adeguato. Ci seguono anche le new entry Baroldi e signora, che sono un po’ in difficoltà a tenere il ritmo dettato da uno Stefano Longhi in serata positiva.

Domenica solo due prove. Il campo di regata è posizionato un po’ più a destra e si rivelerà con vento più ballerino e debole. Ciò permetterà ad equipaggi che di solito arrivano nelle retrovie di arrivare molto prima ed a quanti sono soliti arrivare nei primi posti ad arretrare. La premiazione vede la consegna di originali premi realizzati da un artista di Roma. Segue un buffet-cena e tutti a casa…. molto più abbronzati di quanto siamo arrivati.

Questo slideshow richiede JavaScript.