CHIOGGIA E IL CAOS ORGANIZZATO

Il report di Corrado Perini:

Immagino lo Snipista che, macchina e carrello o, peggio, furgone e carrello doppio, arriva “finalmente” a Chioggia dopo le dovute ore di viaggio; all’ingresso in centro storico un po’ di preoccupazione, macchine si, ma soprattutto bici, bici elettriche, monopattini e pedoni assolutamente disordinati che ti passano ovunque; avanza ad imboccare Riva San Domenico e la preoccupazione diventa sudore freddo, slalom tra macchine parcheggiate dove non potrebbero e avventori di osterie che, bicchiere in mano, hanno tutti la stessa caratteristica di guardarti e spostarsi con la velocità di un bradipo assonnato; arriva alla fine della riva e comincia a chiedersi se il navigatore funziona a dovere  perché gli chiede di imboccare una calle più stretta che lunga e la preoccupazione è ormai panico.

Confortati da qualcuno che il posto è quello giusto manca solo l’ultima prova di abilità, infilare auto e carrello nell’ingresso di un cortile evidentemente studiato da tecnici NASA perché le dimensioni sono tali da far passare tutti, ma solo dopo una serie di manovre di disimpegno svolte sotto lo sguardo vigile di anziani alla finestra che però, dopo la scomparsa dell’ultimo “ultras” bestemmiatore, si limitano ad osservare in religioso silenzio.

Benvenuto a Chioggia!!!

amico Snipista, se hai passato la prova puoi rilassarti e goderti, lo dico senza un minimo di umiltà, un circolo spettacolare e la vita di una città che, vissuta a piedi, è molto più rilassante di come l’hai vista dall’auto.

Lo Snipista è bravo perché si integra e comincia ad adeguarsi a questo caos organizzato partecipando a quella partita a scacchi che è lo scarico della barca in uno spazio dove poi devi spostare il carrello ma solo dopo avere spostato la macchina nello spazio di quello che aveva scaricato prima di te in un gioco ad incastri che neanche il cubo di Rubik.

Insomma, che vi devo dire?

A Chioggia ho visto una flotta Snipe, disponibile e simpatica, disposta ad accettare qualche difficoltà logistica pur di stare insieme e regatare e per me, Daniela (la moglie), il CNC, la flotta di Chioggia, Daniela (la super Segretaria Nazionale) è stata una soddisfazione vedere il vostro sorriso e capire che siete stati bene.

Non voglio entrare nei dettagli tecnici, se non per dire che, nonostante un weekend “africano”, un po’ di termichetta è entrata e abbiamo fatto tutte le 4 prove in programma anche grazie alla puntualità e precisione del CdR guidato da Riccardo Mazzotti; ha vinto Pietro Fantoni, come spesso succede negli ultimi anni a Chioggia, questa volta con la bravissima Marinella Gorgato, i premi ai vincitori di giornata sono un piccolo ricordo di Enzo Perini, mio papà, per molti anni Segretario Nazionale della Classe, per i premi della classifica generale abbiamo voluto ricordare un altro grande “vecchio” della Classe, Giancarlo De Carolis e i suoi famosi disegni che impreziosivano i bandi di regata del Trofeo Tamburini, grazie a Giovanni per avermi permesso l’utilizzo e sostenuto in questa idea.

Ci rivedremo e si ricomincerà dal panico!!!

Due parole dal Presidente del CdR Riccardo Mazzotti:

Buongiorno ragazze e ragazzi…
É stato molto bello incontrarci per la prima volta con il CN Chioggia e rincontrarci con molti di voi conoscendoci tutti meglio e lasciandoci più amici di prima. …per Daniela dico che succede solo con lo Snipe!!
Riccardo

A questi link tutti gli scatti di Andrea Carloni di sabato e domenica

Chioggia: Regata Nazionale e Campionato dell’Adriatico

Pietro e Fantoni e Marinella Gorgatto vincono la regata nazionale di Chioggia precedendo in classifica Maurizio Planine e Michela Furlan, secondi, e Gioele Toffolo e Stefano Longhi, terzi, aggiudicandosi così il Campionato dell’Adriatico, uno dei più antichi trofei della Classe Snipe italiana.

La regata era anche valida come seconda tappa del South Europe Summer Circuit. La somma delle due classifiche parziali vede al primo posto Pietro Fantoni coadiuviato dalla prodiere Arianna Buzzetti e Marinella Gorgatto.

Un ringraziamento a Corrado e Daniela, alla flotta Laguna e a tutto lo staff del Circolo Nautico Chioggia per l’ottima accoglienza riservataci.

Qui un’anteprima delle foto di oggi fatte da Andrea Carloni

I tappa South Europe Summer Circuit – Regata Nazionale

Photo Credits Davide Zampieri

Nulla di fatto oggi a Torbole a causa di un tempo imclemente.

Questa mattina soffiava già un’importante Ora di 30 nodi, ben oltre i limiti permessi dalla nostra classe, che però verso le 12 (partenza prevista alle 12.30) si era sistemata sui 17-18 nodi e il Comitato ha deciso di sfruttare al meglio questa finestra favorevole.

Dopo la partenza il vento è andato scemando tanto che in boa di bolina non si registravano più di 8 nodi, ma un brutto fronte nero da nord ha fatto decidere il Comitato per l’annullamento della regata.

Rientro repentino in porto con raffiche fino a 35-40 nodi. Dopo un’attesa di circa un’ora, per vedere se il meteo ci avesse permesso lo svolgimento di almeno una prova, di comune accordo tra Circolo, Comitato e Classe si è deciso di issare Intelligenza su A e approntare il rientro a casa.

Classifica invariata quindi che vede la vittoria di Pietro Fantoni e Arianna Buzzetti per la regata Nazionale mentre Dario Bruni ed Emanuele Zampieri si aggiudicano la prima tappa del South Europe Summer Circuit.

In seguito all’annullamento del German Open, regata a cui era abbinata la seconda tappa del Circuito, questa sarà sostituita dalla prossima regata Nazionale in programma a Chioggia il 19-20 giugno.

A questo link tutte le foto fatte da Nicolò Castelbarco Visconti del Circolo Vela Torbole

South Europe Summer Circuit-Regata Nazionale Torbole

Photo Credits – Davide Zampieri

Due le prove disputate oggi a Torbole con vento di 12 – 15 nodi nella prima andato poi ad aumentare fino ai 20 nodi nella seconda. Vittorie parziali di Fabio Rochelli – Daniela Semec e Dario Bruni – Emanuele Zampieri che conducono la classifica generale davanti a Pietro Fantoni-Arianna Buzzetti e Paolo Lambertenghi-Antonia Contin.

Per quanto riguarda la classifica della sola regata nazionale primo posto per Pietro Fantoni-Arianna Buzzetti, seguiti da Gioele Toffolo – Stefano Longhi e Dario Bruni – Emanuele Zampieri

A questo link tutte le foto della giornata di Davide Zampieri

I tappa South Europe Summer Circuit – Regata Nazionale

Disponibile il Bando di Regata e il link per le iscrizioni della Prima tappa del South Europe Summer Circuit – Regata Nazionale che si disputerà a Torbole dal 21 al 23 maggio.

Un elenco di strutture ricettive sul sito del Circolo Vela Torbole

Offerta Hotel Caminetto: sconto sailors 20% Doppia 110 con colazione e garage, scontata 87..
Ciccio farà 85…

I Regata Nazionale Punta Ala

Disponibile il Bando di Regata della I Regata Nazionale in calendario a Punta Ala nei giorni 17 e 18 aprile 2021.

Le barche eleggibili possono iscriversi alla regata sino alle ore 17 del 9 Aprile 2021 utilizzando l’app My Federvela o il Web Federvela al link https://iscrizionifiv.it/iscrizioni/index.html?r= 42606 ed effettuando contestualmente il pagamento della quota di iscrizione. Per il completamento dell’iscrizione deve essere inviata con unica mail all’indirizzo ycpa@ycpa.it, entro e non oltre l’11 Aprile 2021, la seguente documentazione al fine di completare l’iscrizione:
• Certificato di Stazza;
• Tessera di Classe in corso di validità;
• Certificato assicurativo conforme ai massimali di cui alla Normativa FIV vigente (minimo € 1.500.000)
o tessera FIV Plus;
• Licenza FIV per l’esposizione della pubblicità (se presente) in corso di validità;
• I concorrenti minori di 18 anni dovranno far firmare il modulo di iscrizione/manleva in calce dal
genitore, tutore o persona di supporto (vedi definizione RRS di Persona di Supporto) e che durante
la manifestazione, si assume la responsabilità di farlo scendere in acqua a regatare.