Virtual Clinic

Enri

 

Grazie alla disponibilità di Enrico Michel/DB Marine, questo il risultato del virtual clinic

Antonia Contin
Intanto ringrazio la super segretaria Daniela Semec e Enrico Michel per l’idea!

Domanda tecnica a Enrico:
Ha senso avere diverse centrature per diverse rande? In che modo adatto l’albero a una randa grassa? E in che modo adatto l’albero a una randa magra? Anche la tensione delle sartie viene modificata?

Mi associo al ringraziare Daniela Semec e Enrico Michel!

Per la domanda rispondo chiedendo poi l’aiuto poi degli altri velai della classe, e dei super esperti che la frequentano.
Teoricamente si, ogni randa vorrebbe una sua regolazione. La regolazione dovrebbe essere in funzione della curva d’inferitura, ma anche della posizione del massimo grasso. Una randa con tanto giro d’albero vuole un albero più flesso di una con poco giro.
Cosa, secondo me, importante è la sensazione sul timone, e la sua neutralità. Se neutro o al più poco orziero allora la barca è regolata bene, dipende dai gusti.

Buongiorno a tutti, intanto ringrazio Anto per la domanda e Diego per il commento con il quale mi allineo.
Provo a rispondere punto per punto:
Ha senso avere diverse centrature per diverse rande? A mio avviso no o con scarti minimi, le differenze di tensione e curvatura dell’albero che necessariamente ci dovrebbero essere tra rande con grasso diverso non sono così rilevanti da cambiare in maniera sostanziale la centratura/assetto della barca
In che modo adatto l’albero a una randa grassa? Come giustamente evidenziato da Diego bisogna prima di tutto capire “dove” la randa in questione viene ad essere più grassa. Ci sono sul mercato delle rande, per esempio, dove il velaio ha puntato molto a rendere più potente una specifica parte della vela (spesso la parte in prossimità della stecca alta). Ipotizzando una randa che sia più potente con una distribuzione del grasso uniforme (e probabilmente con un giro d’albero maggiore) dovremo andare a lavorare sulla lunghezza delle crocette aumentandolo di circa 5-10 mm per rendere la randa più gestibile in particolare quando l’intensità del vento aumenta.
E in che modo adatto l’albero a una randa magra? Al contrario una randa magra richiederà una crocetta corta e non troppo chiusa per evitare, con vento medio e forte, di dare troppa flessione all’albero e depotenziare una vela che nasce già magra
Anche la tensione delle sartie viene modificata? Certamente sì. Oltre alla maggior tensione che tutti andiamo a dare con l’aumentare dell’intensità del vento dovremo calcolare anche di aver sempre un maggior carico sulle sartie quando utilizziamo una randa grassa rispetto ad una randa magra.
ATTENZIONE!!! Abbiamo quindi detto che la randa grassa vorrà un maggior carico di sartie e probabilmente una crocetta più lunga. Fondamentale, a questo punto, verificare che l’albero in assetto di bolina (qui il prodiere dovrà traguardarlo dalla mastra verso l’alto) non vada a creare una “S” in prossimità della crocetta. In questo caso potrebbe essere bene retrocedere di un buco verso poppa l’attacco delle sartie e ricominciare il processo visto qui sopra.

Continua a leggere “Virtual Clinic”

SnipeToday eSailing Series – Event 2

2 esailing

25 aprile 2020

Concluso il secondo evento di SnipeToday eSailing Series.

Complimenti a Massimo Schiavon, che con la sua “Come mimino” chiude al secondo posto

1. 🇳🇴 Trond Aarø (iTrond) : 5 points ((4) – 1 – 3 – 1)
2. 🇮🇹 Massimo Schiavon (Come Minimo): 6 points (3 – 2 – 1 – (7))
3. 🇧🇷 Matheus Franco (The Franco): 8 points ((8) – 4 – 2 – 2)

Qui la classifica completa

 

 

 

SnipeToday eSailing Series – Event 2

E sailingE’ previsto per sabato 25 aprile  alle ore 21 l’ “Event 2 – SnipeToday eSailing Series”.

Le iscrizioni sono aperte al link:

https://forms.gle/BKf4sN6PbnMJSGQGA.

Questa volta è stato posto un limite alle iscrizioni di 51 barche. Raggiunto tale limite, i regatanti verranno inseriti in una lista d’attesa in base al tempo di iscrizione.

Tre ore prima del segnale di avviso, verrà inviata un’e-mail (in Ccn) a ciascun partecipante per verificarne l’effettiva presenza in gara. Se si apre uno slot, verrà accettato il primo regatante nella lista d’attesa.

Resta aggiornato per ulteriori informazioni sul programma delle gare!

Pagina FB del’evento

 

German Open – Piada Trophy

Caldonazzo

Valcanover, 20 aprile 2020

L’Associazione Velica Trentina asd, nella consapevolezza che il momento storico che stiamo attraversando è tra i più complicati di sempre e che prioritaria sarà la salvaguardia della salute di tutti, informa che la 19° edizione della regata internazionale German Open e Piada Trophy 2020 prevista per i giorni 5-7 giugno 2020 viene annullata.

La decisione è stata assunta congiuntamente con SCIRA Italia, SCIRA Germany in conformità:

– all’attuale situazione relativa all’emergenza COVID-19, con le conseguenti ripercussioni in campo nazionale e internazionale e le restrizioni agli spostamenti imposte dai principali stati europei ed extraeuropei che di fatto non consentirebbero la partecipazione degli equipaggi stranieri (oltre che italiani) alla manifestazione;

– alle indicazioni emanate dalla Federazione Italiana della Vela;

– alle recenti decisioni assunte dal board internazionale inerenti lo spostamento al 2021 di tutti i maggiori eventi internazionali

Vi aspettiamo tutti alla prossima edizione del German Open 2021 prevista per i giorni 28-29-30 Maggio 2021.

Con i migliori auguri a tutti.

Buon Vento

I e-Nazionale

WhatsApp Image 2020-04-19 at 20.10.35Disputata nelle due giornate di sabato 18 e domenica 19 la prima e-Nazionale, sulla piattaforma Virtual Regata.

Dovevamo essere a Punta Ala, invece ci siamo trovati sabato a Cagliari e domenica a Porto Cervo…..

26 i timonieri iscritti, che si sono dati battaglia in due flotte da 13, disputando 6 prove.

Complimenti a tutti e alla prossima!!!

Qui la Classifica

Decisione del Board

image001 (1)I maggiori eventi internazionali SCIRA del 2020 riprogrammati nel 2021

Lo SCIRA Board ha preso la difficile decisione di spostare tutti i principali eventi in programma per il 2020 nella stagione agonistica 2021 a causa della pandemia globale.

 I seguenti eventi sono quindi in programma nel 2021 vicino alle date originali previste:

 – Campionato Europeo

 – Campionato Mondiale Master

 – Emisfero occidentale e Campionato orientale

 – Campionato Mondiale Femminile

Di conseguenza, il Campionato Mondiale in Giappone e il Campionato Mondiale Junior in Portogallo verranno spostati di un anno in avanti, dal 2021 al 2022.

In pratica ciò significa che per il 2020 non ci saranno regate importanti e da ora in poi la griglia di rotazione per questi eventi verrà spostata di un anno in avanti. Quindi, d’ora in poi i Mondiali si terranno negli anni pari, mentre Europei, WH&O etc. negli anni dispari. Continua a leggere “Decisione del Board”