In ricordo di Carlo Perini

Pubblichiamo il ricordo di Carlo Perini da parte di Antonio Bari:

cppiccolo“Con Carlo Perini se n’è andato un altro pezzo della storia della nostra classe. Se per il Circolo Nautico è stato socio fondatore, presidente e infine socio onorario, per la classe snipe è stato una colonna portante della flotta di Chioggia negli anni della sua massima attività e dei maggiori successi.

Lo ricordo, ero poco più che un ragazzino alla fine degli anni settanta, muoversi dietro le quinte dell’organizzazione del Campionato Adriatico con fare sereno e pacato, sempre attento alle necessità degli ospiti e sempre pronto a cercare di risolvere qualsiasi problema. E ancora, negli anni successivi, quando la mia frequentazione di Chioggia si era fatta più costante, le discussioni sulle problematiche della classe, sull’evoluzione delle barche, sul ricambio degli equipaggi, sempre però con il suo stile, mai sopra le righe, senza mai una sola parola fuori posto. Ultimamente le mie puntate a Chioggia si erano fatte rare e ci sentivamo solo sporadicamente per questioni riguardanti le stazze: Carlo  era il più anziano stazzatore della classe in attività, e non solo in Italia, aveva decenni di esperienza e malgrado ciò, quando aveva dei dubbi, chiedeva chiarimenti esordendo sempre nello stesso modo: “Io sono un semplice stazzatore di flotta…” Avrebbe potuto certamente insegnarmi lui tante cose, ma era dotato di una qualità invidiabile, la modestia, che lo ha accompagnato per tutta vita.”Carlo Perini