Comunicazioni da parte del Segretario

Cari soci,
nelle ultime settimane si sono svolte le due manifestazioni più importanti della stagione: Il Campionato Europeo Snipe Assoluto di Cervia e il Campionato Italiano Snipe Assoluto di Arco.
Durante quest’ultimo si sono inoltre regolarmente svolte un’Assemblea di Classe Straordinaria, al fine apportare alcune modifiche allo Statuto dell’Associazione di Classe Snipe Italia e un’Assemblea Ordinaria, i cui verbali sono pubblicati sul sito.
Mi scuso per il ritardo col quale vi aggiorno, ma, come potete immaginare, non ho avuto molto tempo… impegnato com’ero ad asciugarmi i capelli, dopo tutta la pioggia avuta ad Arco!
Sono molto soddisfatto di come stanno andando le cose, a cominciare dalle Assemblee tenute durante l’Italiano, che hanno dato modo a chi voleva di intervenire e contribuire alla discussione dei diversi temi trattati.
La modifica statutaria che più mi stava a cuore, e cioè l’introduzione di una norma che evitasse il proliferare delle flotte al solo fine di avere più peso in Assemblea, è stata approvata da una larga maggioranza.
Cosa a mio avviso ancora più importante, se non fondamentale, alle assemblee ho respirato un clima costruttivo, grazie al quale si è potuto discutere in maniera ampia e approfondita di tutti gli argomenti sul tavolo, senza che venisse a mancare il rispetto reciproco e la massima considerazione per tutte le opinioni espresse.
Come potete leggere dal verbale, non tutte le modifiche statutarie proposte sono state approvate e alcune, specie quella relativa all’utilizzo dei nuovi strumenti informatici, sono state migliorate dall’Assemblea stessa.
L’Assemblea si è inoltre espressa favorevolmente alla modifica dei criteri di selezione degli equipaggi juniores e femminili ma ha preferito mantenere il sistema attuale della Ranking List.
L’Assemblea mi ha infine autorizzato a esprimere parere favorevole alla modifica del “Deed of gift” del Campionato Europeo (il documento ufficiale che fissa le regole organizzative e di gestione del Campionato stesso e del quale siamo responsabili noi, ossia l’Associazione di Classe Snipe Italia) rendendolo aperto a tutti e anche ad equipaggi extra-europei.
Ho inoltrato al Segretario Europeo il “Bid form” (il documento col quale ci si candida a organizzare una regata internazionale snipe) del Circolo Vela Orta, per l’organizzazione del Campionato Europeo Master dal 2 al 4 agosto 2013.
Nelle prossime settimane discuteremo con i vostri Capitani le date e le località delle regate del prossimo anno, così da poter approvare rapidamente il calendario all’Assemblea di fine ottobre. L’assemblea ha già dato parere favorevole all’organizzazione del campionato italiano in 2^ zona ed è già pervenuta la candidatura di Rosignano, mentre per le altre Nazionali le località a cui l’assemblea ha espresso parere favorevole sono Trieste, Pescara e Anzio, con il Sud Europeo a Caldonazzo o Sanremo.
L’Assemblea ovviamente non esclude la possibilità di approvare una data diversa di agosto per l’organizzazione del Campionato Italiano, anche se l’anno prossimo ci sarà il Mondiale Assoluto a Rio de Janeiro, in settembre, e l’Italiano ad agosto risulterebbe forse impraticabile per i qualificati a quest’ultimo. Sanremo e Molveno si sono candidati per l’organizzazione del Sudeuropeo mentre Talamone, Sanremo, il Circolo Vela Arco e il Circolo Vela Torbole si sono candidati per l’organizzazione del Mondiale Assoluto 2015. Come SCIRA Italia starà alla nostra Assemblea decidere quale candidatura scegliere e trasmettere alla SCIRA Internazionale.
Si è deciso inoltre di organizzare il primo Campionato Italiano di team racing a Ledro.

Europeo di Cervia: tutto è filato liscio, con belle e difficili regate, anche se il Circolo lamenta grosse perdite economiche dovute a un errato preventivo dei costi e c’è stato qualche mugugno per non aver regatato nel giorno con vento forte. Poggi/Vanni terzi in mezzo agli spagnoli è un gran risultato.

Italiano di Arco: il meteo è stato decisamente più avverso che a Cervia ma siamo stati comunque trattati molto bene e sono state portate a termine 7 prove delle 9 previste.
Andrea Piazza